Iscriviti

Coppa Italia: Lukaku lancia l’Inter ai quarti di finale, battuta la Fiorentina ai tempi supplementari

Con un gol del belga, ad un minuto dai calci di rigore, i nerazzurri battono i viola e approdano ai quarti di finale, dove incontreranno il Milan. Di Vidal e Kouamé, le reti con le quali si erano chiusi i tempi regolamentari

Calcio
Pubblicato il 13 gennaio 2021, alle ore 23:36

Mi piace
11
0
Coppa Italia: Lukaku lancia l’Inter ai quarti di finale, battuta la Fiorentina ai tempi supplementari

Ci ha pensato un colpo di testa di Romelu Lukaku, ad un minuto dai calci di rigore, a consegnare alla squadra di Antonio Conte, il pass per il quarto di finale di Coppa Italia contro il Milan, in programma tra due settimane in gara unica.

All’Artemio Franchi di Firenze, Fiorentina e Inter si giocano il passaggio del turno in gara secca. Viola con Terracciano tra i pali, unica punta Kouamé. Gioca Castrovilli, assente per squalifica domenica contro il Cagliari. Ampio turn-over nell’Inter: giocano Eriksen, Ranocchia, Kolarov e Sanchez. Lukaku parte dalla panchina.

Ritmi bassi nella prima parte di una gara che si movimenta dopo la mezzora. Al 37’ conclusione di Eriksen, respinta di Terracciano e tap-in di Sanchez che termina sul palo. Nell’azione il portiere dei viola travolge l’attaccante cileno, il VAR richiama l’arbitro Massa che assegna il penalty per i nerazzurri. Vidal trasforma il calcio di rigore. Prova subito la reazione la Fiorentina, che si vede prima assegnare e poi revocare dal VAR, un calcio di rigore per un contatto Skriniar-Kouamé.

La ripresa si apre con Lautaro che spreca il gol del possibile 2-0 e la Fiorentina che al 57’, trova il pari con l’ivoriano Kouamé. Al 69’ Conte manda in campo Lukaku e Hakimi, per cercare il successo nei 90 minuti. Proprio una combinazione tra i due nuovi entrati, porta alla conclusione il difensore marocchino che va vicino al gol del vantaggio. Dopo un errore sottoporta di Sanchez, l’Inter rischia quando Bonaventura impegna severamente Handanovic. Ancora pericoloso Hakimi, prima del fischio finale, che porta le due squadre all’extra time.

Nei tempi supplementari sono i nerazzurri a dettare il ritmo del gioco e ad avere le occasioni migliori. Eriksen colpisce la traversa al 93’, Sanchez impegna Terracciano al 102’, che poco dopo si oppone anche al destro dalla distanza di Eriksen. Nel secondo tempo supplementare sale in cattedra Lukaku, che al 116’ di testa impegna il portiere viola, mentre al 119’, sempre di testa, questa volta non da scampo a Terracciano, segnando il gol qualificazione, che porta l’Inter ai quarti di finale di Coppa Italia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Obiettivo raggiunto dall'Inter, che troverà il Milan nel quarto di finale di Coppa Italia. Ma quanta fatica per la squadra di Antonio Conte, che probabilmente, visto l'importantissimo match di domenica contro la Juventus, avrebbe voluto evitare questi tempi supplementari. L'ha risolta il solito Lukaku, quando la lotteria dei rigori, con le sue insidie, si stava avvicinando.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!