Iscriviti

Salvia: un toccasana per eliminare il grasso in eccesso

La salvia comunemente usata come aroma da cucina è da decenni definita un vero toccasana per l'organismo umano, in particolare per chi vuole eliminare il grasso da pancia, braccia e schiena

Benessere
Pubblicato il 8 giugno 2017, alle ore 17:51

Mi piace
13
1
Salvia: un toccasana per eliminare il grasso in eccesso
Pubblicità

Con l’arrivo dell’estate, inizia una vera e propria “corsa” alla forma fisica perfetta: in tanti sperano di ottenere un ventre piatto in pochissimo tempo, dando il via, nei periodi primaverili, a diete assai restrittive ed allenamenti quasi impossibili.

Proprio a causa di questi “attacchi” di ansia pre-costume, la maggior parte delle diete che adolescennti e non seguono hanno risultati controproducenti: infatti, come è ben noto a tutti, le diete devono essere personalizzate e un indivuduo non può decidere di seguire una dieta pensata e creata per un’amico o parente.

La cosa più giusta da fare, per chi vuole avere un ventre piatto e cercare di superare la tanto temuta prova costume, è camminare con regolarità, seguire periodicamente una dieta equilibrata e consumare infusi naturali che possano aiutare nella perdita di peso.

Ad esempio, uno degli alimenti facilmente reperibili ed ottimo a bruciare il grasso in eccesso su schiena, pancia e braccia, è la salvia, quella che comunemente e più facilmente si trova nei giardini e nei nostri orticelli. 

Il nome stesso di questa pianta – che ha la stessa radice del verbo salvare e della parola salus, salute – è testimone dei benefici che gli antichi Romani le attribuivano e che periodicamente raccoglievano con un rituale particolare. Questo ci fa capire come la salvia sia un alimento aprrezzato già dall’antichità, sopratutto in erboristeria: non a caso Carl Nilsson Linnaeus, meglio noto come Carlo Linneo (medico, botanico e naturalista svedese) le attribuì il nome di officinalis.

La salvia dunque, oltre a favorire la cicatrizzazione delle ferite e ad essere utilizzata come un ottimo antisettico, ha anche proprietà digestive, è in grado si ridurre il gas nello stomaco ed è un ottimo calmante per i dolori derivati dalla gastrite.

Quello che ovviamente tutti si chiedono è: come bisogna preparare la salvia per far si che ci aiuti a bruciare il grasso in eccesso? Il modo di preparazione è molto semplice. Bisogna preparare un infuso mettendo a bollire, per 5 minuti, 1 litro di acqua con 5 foglie di alloro, un rametto di cannella e un pugno di foglie di salvia. Poi si fa raffreddare, si filtra e si beve 3 volte al giorno, prima di ogni pasto: colazione, pranzo e cena. In questo caso le sue proprietà digestive, depurative e diuretiche sono molto d’aiuto nella corsa alla forma fisica perfetta.

La salvia tuttavia può essere utilizzata anche per curare l’eccessiva sudorazione, in tal caso però si prepara un infuso solo con la salvia e si praticano dei tamponamenti della zona da trattare, solitamente ascelle, interno dei gomiti e sotto al collo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sonia Verardo

Sonia Verardo - Solitamente uso la salvia in cucina, perchè il suo intenso profumo gradevole, dona agli alimenti un sapore in più. Ma non sapevo fosse anche ottima per bruciare il grasso dall'addome e dalle braccia: punti critici nella maggior parte delle persone. Ciò significa che da oggi provvederò anche io a bere, regolarmente, un po del suo infuso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!