Quanto bisogna camminare per perdere peso? Ecco la risposta (1 di 2)

Benessere
Pubblicato il 8 aprile 2016, alle ore 14:36

Uno dei consigli più frequenti quando ci rechiamo da un medico o da un nutrizionista per perdere peso è quello di fare anche attività fisica. Non serve che vi iscriviate in palestra. E’ sufficiente che vi dedichiate per poco tempo alla settimana ad un’attività semplice e che vi farà pure rilassare. Dovrete, infatti, semplicemente passeggiare. Ecco alcuni consigli che vi serviranno per raggiungere i vostri obiettivi. Anche una semplice camminata a passo spedito può aiutarvi a bruciare molti zuccheri e grassi in eccesso, eliminando dunque i chili di troppo sul vostro addome e sui vostri fianchi. Un metodo molto efficace, rilassante ed economico.

Una delle prime cose da fare è munirsi di un contapassi. In commercio ne esistono diverse tipologie e se spulciate bene fra le app del vostro smartphone probabilmente la troverete a bordo. A questo punto fissate il vostro obiettivo e lui vi dirà se in quel giorno l’avete raggiunto o meno. Fantastico no? A tal proposito, sappiate che vi serviranno 2000 passi per bruciare 100 calorie. Tenendo questo parametro a mente potrete di volta in volta fissare l’obiettivo di passi da raggiungere giornalmente.

Ogni volta che potete fate le scale. Si tratta di un esercizio decisamente faticoso ma che vi permetterà di bruciare calorie in più e di raggiungere in breve tempo il vostro risultato. Altro consiglio? Non parcheggiate l’auto troppo vicina alla porta di casa. Approfittatene per fare qualche passo e per stare meglio. Contribuirete inoltre al raggiungimento del vostro obiettivo!