Iscriviti

Pressione alta? Mangiate un bel piatto di risotto!

Il riso ha numerose proprietà nutrizionali e benefiche. Oltre a regolare l'intestino, mantiene sotto controllo la pressione alta grazie alla ricchezza di micronutrienti contenuti nei suoi chicchi

Benessere
Pubblicato il 4 gennaio 2016, alle ore 18:54

Mi piace
8
0
Pressione alta? Mangiate un bel piatto di risotto!

Ascolta questo articolo

Le proprietà nutrizionali del riso sono assolutamente da elogiare, poichè questo cibo è pieno di nutrienti molto importanti per la nostra salute. E’ ricco di vitamine PP, B1 e B2, sali minerali quali il ferro, il fosforo, il calcio e il magnesio.

Può essere definito senza ombra di dubbio un alimento disintossicante, capace di sgonfiare il colon grazie alla presenza di fibre, un alimento antiurico consigliato dai medici in casi di problemi renali e intestinali, in quanto alimento astringente.

Al di là delle suddette virtù benefiche, una ricerca condotta dalla Temple University Satoru Eguchi della California afferma che il riso offre inoltre una potente difesa contro la pressione alta, in quanto gli strati dei chicchi di riso contengono un composto naturale in grado di inibire una proteina endocrina (detta angiotensina II) responsabile di molti problemi cardiovascolari diffusi. Tale Angiotensina II restringe le arterie, aumenta l’ipertensione, irrigidisce le pareti dei vasi sanguigni e del cuore. Per cui il riso risulta il perfetto rimedio naturale a vantaggio degli ipertesi.

Altra nota a favore del riso, è l’assoluta assenza di controindicazioni nel consumo di questo alimento. Sebbene da anni i medici prescrivano legittimamente farmaci contro l’ipertensione (capaci di abbassare la pressione sanguigna e rilassare i vasi sanguigni) tali farmaci contro la pressione alta hanno gravi effetti collaterali, talvolta persino mortali. Il riso al contrario può essere tranquillamente consumato serenamente e con quotidianità, in quanto apporta solo e soltanto effetti benefici all’apparato cardiovascolare e non.

Alla luce di questa illustre scoperta scientifica dei ricercatori universitari della California, con grande gioia gli ipertesi potranno dar il via al consumo di piatti a base di riso come i risotti, le insalate di riso, il sushi, la Paella, le crocchette di riso (note anche come arancine siciliane), i timballi, i budini di riso e tante altre specialità cucinate con questo straordinario cereale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Sono una storica consumatrice di riso, nella fattispecie di sushi e arancine siciliane. Personalmente ritengo che oltre ad esser un alimento gradevole, leggero e digeribile, il riso sia una fonte inestimabile di micronutrienti assolutamente indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo. Credo che troppo spesso, per motivi di disinformazione e/o tornaconto delle aziende farmaceutiche, la gente ricorra a farmaci contro la pressione alta senza esser a conoscenza del fatto che in natura è possibile trovare rimedi a questo tipo di patologia.

Lascia un tuo commento
Commenti
Evelin Felice
Evelin Felice

05 gennaio 2016 - 15:08:12

Buono a sapersi: il risotto mi piace moltissimo

0
Rispondi