Iscriviti

La dieta dei 22 giorni: ecco come è dimagrita Beyoncè

Beyoncé ha dichiarato di aver perso pesa grazie alla dieta dei 22 giorni. Scopriamo come funziona questa dieta vegana ideata da Marco Borges

Benessere
Pubblicato il 21 giugno 2019, alle ore 11:06

Mi piace
17
1
La dieta dei 22 giorni: ecco come è dimagrita Beyoncè

L’estate si avvicina, anzi è ormai alle porte, e la maggiorparte delle donne si sentirebbe decisamente meglio se riuscisse a perdere quei chiletti di troppo che tanto arrecano fastidio.

Tutto ciò, che pare solamente essere un miraggio lontano, in realtà è possibile grazie alla famosa dieta dei 22 giorni, ideata da Marco Borges, nutrizionista e fisiologo dello sport. Si tratta del regime alimentare più seguito dalle star internazionali, partendo da Beyoncé, Jennifer Lopez, arrivando a Jay-Z, Pharrell Williams e Shakira.

C’ è solo qualche regola da rispettare…Innanzitutto si tratta di una dieta vegana: bisogna quindi sostituire carne, pesce e derivati, principalmente con frutta e verdura. In questo modo il nostro organismo si concentrerà sull’attività di disintossicazione piuttosto che sulla digestione.

Viene consigliato di consumare solamente tre pasti al giorno: colazione, pranzo e cena, niente snack fuori orario. Secondo il dietologo ideatore di questa dieta, sarebbero proprio questi fuori pasto a farci ingrassare.

Inoltre, l’ideale sarebbe suddividere i macronutrienti in modo tale da riuscire ad assumere l’80% di carboidrati, il 10% di proteine e il 10% di grassi.

Per raggiungere l’obiettivo si devono dedidare almeno 30 minuti all’attività fisica, ogni giorno. Si sa, la perdita di peso è data per il 75% dalla dieta e solamente per il 25% dall’attività fisica, ma muoversi è un buon modo per rimanere in salute e magari per aumentare e amplificare i risultati che si possono ottenere attraverso la sola dieta.

E’ molto importante bere tanta acqua. Eliminare dal proprio menù gli alcolici, le bevande gassate e quelle zuccherate. I succhi di frutta comprati al supermercato possono trarre in inganno, essi contengono una quantità di zuccheri piuttosto alta, risultando molto meno sani di quando vogliono farceli sembrare. Preferisci un frullato di frutta preparato da te o prodotti bio.

Per attivare il metabolismo la mattina, prima di colazione, bevi 2 bicchieri di acqua, magari aggiungendo anche qualche goccia di limone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sara Zompa

Sara Zompa - Personalmente non credo in queste "diete miracolose". Penso che si debbano fare più pasti nell'arco della giornata, almeno cinque, dividendoli tra colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda e cena, in modo da non arrivare completamente affamati al pasto successivo. Per il resto concordo con le "regole" imposte, fare movimento è molto importante, così come stare attenti a ciò che si beve. La suddivisione dei macronutrienti non mi convince, io opterei per qualcosa di più bilanciato, per esempio 45% di carboidrati, 30% di proteine e 25% di grassi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!