Iscriviti

I 9 alimenti che ci fanno fare il pieno di fibre

Le fibre sono importantissime per il nostro organismo in quanto hanno molti ruoli per aiutarci a vivere meglio. Ecco 9 alimenti che ne sono ricchi e ci fanno mettere da parte le barrette commerciali

Benessere
Pubblicato il 16 maggio 2017, alle ore 18:13

Mi piace
12
0
I 9 alimenti che ci fanno fare il pieno di fibre

Le fibre hanno molti benefici sul nostro organismo in quanto, non solo sono fondamentali per un buon funzionamento dell’intestino poichè ci aiutano a regolarizzarlo, ma abbassano il colesterolo cattivo e ci fanno sentire più sazi.

Essenzialmente le fibre sono un mix di composti vegetali che il nostro organismo non assorbe nè digerisce, si dividono in due tipi: le fibre solubili che si sciolgono in acqua e fermentano e le fibre insolubili che, invece, trattengono l’acqua. E’ bene assumerne 30 g al giorno e non esagerare poichè l’eccesso può causare gravi disturbi intestinali. Invece, chi normalmente ne assume di meno deve integrarle gradualmente nella quantità di 5 g ogni due giorni. Ma la cosa importantissima in ogni caso è bere molta acqua per non farle fermare nel tratto digestivo.

Nelle barrette che si trovano in commercio ci sono le fibre, ma anche altri ingredienti non sempre salutari e visto che la natura ci viene incontro, perchè non scegliere di mangiare, invece, alimenti che ne sono ricchi?

Lamponi

Una tazza di questi bellissimi e preziosissimi frutti contiene 8 grammi di fibre, lo stesso vale per i lamponi surgelati che mantengono lo stesso apporto di fibre.

Pere

Una pera di medie dimensioni contiene circa 9 grammi di fibre, più della mela che ne ha solo 4.

Pasta integrale

Una porzione di pasta integrale contiene 9 grammi di fibre e se associata alle verdure possiamo permetterci un ottimo pasto senza assumere tantissime calorie.

Orzo

E’ un ottimo cereale che può sostituire il riso e arricchire le zuppe. Una tazza e mezzo contiene circa 9 grammi di fibre.

Carciofo

Un carciofo di medie dimensioni contiene circa 10,3 grammi di fibre e si possono consumare anche quelli surgelati visto che vengono surgelati al culmine della maturazione e quindi, potenzialmente, mantengono intatti tutti i loro nutrienti.

Fagioli neri

Originari dell’America latina, sono ricchi di antociani (antiossidanti importanti contro le malattie degenerative) e di fibre, una tazza di fagioli neri cotti ne contiene circa 12 grammi. Occhio però all’amido che contengono pochè causa la formazione di gas nell’intestino molto gas, per prevenirlo, se si sceglie questo tipo di fagioli in scatola bisogna sciacquarli accuratamente per rimuovere tutto il sale che facilita il gonfiore.

Ceci

Sono un legume con molte proteine e hanno lo stesso contenuto di fibre dei fagioli neri, ovvero 12 grammi per ogni tazza di ceci cotti. Inoltre, sono molto versatili in cucina e si possono preparare dai contorni ai piatti principali senza problemi.

Fagioli di Lima

Sono dei fagioli bianchi con venature che vanno dal rosso porpora al viola e che contengono molti elementi nutrizionali preziosi, tra cui proteine, sali minerali e vitamine e, ovviamente, tante fibre, basti pensare che una tazza di fagioli di Lima, anche in scatola, ne contiene circa 13,2 grammi.

Lenticchie

Non solo sono ricche di proteine tanto da poter sostituire la carne di tanto in tanto, ma sono anche ricche di fibre, ben 15,6 in una tazza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rita Serretiello

Rita Serretiello - In questa lista di alimenti ricchi di fibre ce ne sono alcuni che non troviamo comunemente nella nostra tradizione culinaria, ma che arrivano da posti lontani ed esotici o da culture diverse dalla nostra. Secondo me è sempre bello scoprire materie prime nuove e portarle in tavola soprattutto quando fanno così bene. Sarei molto curiosa e ben disposta ad assaporarle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!