Iscriviti

Gli innamorati alleviano il dolore tenendosi per mano. La scienza lo conferma

Dai film alla vita reale, quando stiamo male cerchiamo la mano di chi amiamo per confortarci, ma quello che accade è più un semplice conforto: da oggi la scienza conferma che è un comportamento che aiuta anche ad alleviare il dolore

Benessere
Pubblicato il 2 marzo 2018, alle ore 13:16

Mi piace
29
0
Gli innamorati alleviano il dolore tenendosi per mano. La scienza lo conferma

Arriva da un team di scienziati dell’Università del Colorado la notizia che tenersi per mano aiuta ad alleviare il dolore. La scoperta è nata dallo studio che gli scienziati hanno condotto sulla connessione celebrare che avviene tra le coppie.

Le coppie prese in considerazione dallo studio erano coppie di innamorati e si è scoperto che la riduzione del dolore è addirittura del 34%. Lo scienziato Pavel Goldstein, che ha condotto l’esperimento, afferma che non si tratta di suggestione, ma dell’empatia che si crea tra chi si ama che aiuta ad affrontare meglio il dolore alleviandolo e superandolo meglio, una vera e propria connessione celebrare.

Lo studio

L’esperimento è stato condotto su 22 coppie eterosessuali i cui componenti avevano tra i 23 e i 32 anni: a turno, a uno dei partner è stato appoggiato un pezzo di metallo caldo sul braccio e coloro che tenevano per mano il proprio partner hanno affrontato meglio il dolore e ne hanno, dunque, sentito di meno, da qui il dato che forse soffrivano il 34% in meno di chi non stringeva la mano del partner.

L’esperimento è stato condotto più volte, ogni volta in una situazione diversa e prendendo in considerazione l’esperienza sia della donna che dell’uomo che la sosteneva, il tutto registrando l’attività elettrica dei cervelli di entrambe le parti. Osservando con attenzione gli elettroencefalogrammi delle coppie si è scoperto anche che la risposta elettrica al dolore era la stessa tra uomo e donna che formavano la coppia, però, a provare maggiore sollievo dal contatto fisico con il partner, nella maggior parte dei casi, è stata la donna.

Gli scienziati hanno così pensato che il sostengno di tenersi per mano si estenda anche come sostegno morale e ad alleviare il dolore perchè probabilmente l’empatia della coppia è tale da permettere al cervello di rilasciare nel corpo delle sostanze chimiche che aiutano a sopportare meglio il dolore che si sta provando.

Ma c’è bisogno di altre ricerche ed esperimenti per capire se funziona lo stesso con tipi di dolori brevi o prolungati e addirittura in caso di dolori cronici e ricorrenti. Ma la ricerca mette in luce, soprattutto, l’importanza sociale della connessione empatica tra le persone: non si dovrebbe lasciare nessuno a soffrire ed affrontare un dolore da solo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rita Serretiello

Rita Serretiello - Questa ricerca è bellissima e apre la strada a tutta una serie di possibili soluzioni mediche e spiega anche perché, quando stiamo male o dobbiamo operarci, cerchiamo la compagnia di chi amiamo di più, come supporto morale soprattutto. Con questa scoperta capiamo che è importantissimo anche il contatto fisico tra le persone in circostanze di dolore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!