Iscriviti

Fichi d’India: tutti i benefici di questo frutto

Non tutti sanno, ma il fico d'india è un frutto ricco di benefici per l'organismo umano, infatti è un valido aiuto contro la stanchezza, aiuta a dimagrire, a combattere i radicali liberi e anche a controllare il diabete

Benessere
Pubblicato il 6 settembre 2017, alle ore 18:54

Mi piace
14
0
Fichi d’India: tutti i benefici di questo frutto
Pubblicità

Il fico d’india è un frutto che non si trova molto spesso sulle tavole italiane, visto che nessuno conosce i suoi benefici, infatti può essere un valido aiuto per l’organismo umano. Questo frutto possiede delle proprietà nutritive in grado combattere la stanchezza, di aiutare a perdere peso, combattere i radicali liberi e anche il diabete.

Questa pianta fa parte del gruppo della grande famiglia dei cactus, ed è sta importata in Europa dai conquistadores spagnoli dal Messico e oggi la si può trovare in tutte le zone del Mediterraneo, infatti è diventato il simbolo delle regioni del sud d’Italia. Il fico d’india ha un buon sapore ma nessuno sa che da molti secoli è usato come rimedio naturale, grazie alle sue incredibili proprietà terapeutiche.

Il fico d’india non contiene molte calorie quindi è un valido aiuto per chi vuole mettersi a dieta e perdere peso. Al suo interno sono presenti diversi elementi: i carboidrati, l’acqua, la fibra solubile, la proteina vegetale, il magnesio, il calcio, il ferro, il potassio, le vitamine del gruppo B, la vitamina c e i flavonoidi, tutti elementi molto importanti per l’organismo umano.

Questo frutto compie diverse azioni come, l’azione ipoglicemizzante, antinfiammatoria, cardioprotettiva, antidiarroica, emolliente, saziante, astringente, antiossidante ed epaprotettiva. Oltre a questo può anche aiutare chi soffre di distrubi come le ulcere stomacali, le emorroidi e il fegato grasso.

Ma non solo, il fico d’india riesce anche a regolare il livello dei trigliceridi, a prevenire la comparsa delle emorroidi, e ad evitare la stitichezza. Se mangiato prima dei pasti, il fico d’india da dei benefici per quanto riguarda la regolazione del livello degli zuccheri nel sangue, ma non solo aiuta anche a contrastare gli effetti dei radicali liberi ed infine se applicato direttamente sulla pelle può alleviare le irritazioni cutanee, come eczema o la psoriasi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Thaira Momesso

Thaira Momesso - A me personalmente come frutto, il fico d'india, non piace molto forse per i semini che ha al suo interno, però devo dire che è un ottimo alimento ricco di molte proprietà, come del resto tutta la frutta. Se mangiata soprattutto in questa stagione fa molto bene al nostro organismo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!