Iscriviti

Ecco i metodi di cottura adatti per mangiare sano

I metodi di cottura sono diversi tra loro. Alcuni metodi riescono a mantenere basso il livello delle calorie e proteggono le proprietà nutritive degli alimenti. Ideali quindi per chi vuole uno stile di vita sano o è a dieta

Benessere
Pubblicato il 15 febbraio 2018, alle ore 10:06

Mi piace
4
0
Ecco i metodi di cottura adatti per mangiare sano

Il modo migliore per avere sotto controllo le calorie assunte durante una dieta, oltre alla scelta degli alimenti, sono i metodi di cottura. Un giusto metodo permette di assumere un numero limitato di calorie ed assicura la parte nutritiva degli alimenti. I tipi di cottura sono vari, ognuno di essere permette dei risultati.

Tra i primi metodi di cottura troviamo quello in padella. Per prima cosa è importante avere una padella antiaderente e di qualità, oltre ad avere un ottimo condimento, come ad esempio l’olio EVO, in piccole quantità. La padella antiaderente, oltre ad essere uno strumento veloce e pratico per la cottura, permette di cucinare molti alimenti soltanto con l’aggiunta di poca acqua, senza alcun condimento. Per chi è a dieta o vuole comunque mangiare sano, è consigliabile cuocere in padella la carne, soprattutto tagli sottili (come petto di pollo), e verdure in foglia verde.

Uno dei metodi più sani per cucinare è la cottura al vapore. Indispensabile in questo caso è una vaporiera elettrice, o un cestello apposito da deporre su una pentola, in cui è presenta l’acqua da bollire. I cibi vanno inseriti nel cestello, e poi fatti cuocere grazie al vapore dell’acqua in ebollizione. Questa cottura ha molti vantaggi tra cui: sali minerali, tempi di cottura veloci, con esaltazione del sapore degli alimenti e infine proprietà e vitamine dei cibi non vengono dispersi. Per la cottura a vapore sono ideali tutti i tipi di ortaggi e verdura. 

Per chi predilige l’alimentazione sana, accessorio immancabile è la pentola a pressione. Essa è una pentola con chiusura ermetica, che permette alle pietanze di cuocere ad una temperatura elevata. Anche questa cottura mantiene intatte le proprietà nutritive e cuoce in tempi brevi. La pentola a pressione è ideale per cuocere ortaggi come verza, cavolfiore, patate e carote, oltre ad alcuni tipi di carne (con lunghe cotture), cereali, legumi e riso. Non molto adatta invece per le verdure. 

Dietetica è anche la cottura alla grigia, in quanto non richiede l’uso di burro e olio, e scioglie i grassi della carne. Questa cottura, insaporisce i cibi, permettendo di limitare l’uso del sale. Cottura alla griglia, non vuol per forza barbecue, nella vita quotidiana basta una semplice piastra sui fornelli. Sulla griglia oltre ovviamente alla carne, si possono cuocere ortaggi, verdure e pesce. L’unica attenzione richiesta è di non bruciare i cibi.

Sana e tradizionale è la cottura in forno, ideale per preparare qualsiasi cosa in modo light e senza friggere. In forno si può cucinare di tutti dai dolci, al pesce, verdure ed ovviamente la carne.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Cucinare non vuole dire per forza utilizzare molti condimenti come olio, burro o friggere. Sapere diversi metodi di cottura permettono uno stile di vita più sano e salutare. Io prediligo la cottura al forno, in quanto cuoce davvero tutto bene e ne mantiene il sapore. Ma tutti i metodi sopraindicati sono da esplorare in cucina.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!