Iscriviti

Dieta brasiliana: come perdere 12 kg in un mese

È il regime dimagrante ideale per gli amanti del fitness, ma anche per chi non ha saputo resistere alle tentazioni delle feste natalizie. Il suo segreto sta nella riduzione dei carboidrati, a tutto vantaggio di frutta e verdura.

Benessere
Pubblicato il 4 gennaio 2019, alle ore 18:15

Mi piace
15
0
Dieta brasiliana: come perdere 12 kg in un mese

Per chi ha messo su qualche chilo di troppo durante le festività natalizie, una delle soluzioni più utili per ritornare in forma può essere la dieta brasiliana.

I vantaggi di questo regime alimentare sono diversi, anche se il principale rimane quello di essere potenzialmente in grado di far perdere 12 kg nel corso di un mese.

Caratteristiche della dieta brasiliana 

Le regole di questo programma alimentare, oltre ad essere poche, sono anche molto semplici. Improntato sulla riduzione dei carboidrati e dei grassi sia vegetali e animali, concede largo spazio al consumo di frutta, verdura e ortaggi, sia crudi che cotti al vapore.

Essendo un regime alimentare low carb, chi deciderà di seguirne i dettami dovrà dire addio agli zuccheri, ai carboidrati complessi, agli alcolici, al sale e alle salse. Si avrà così modo di poter godere di un regime light, in cui a farla da padrone saranno i colori della verdura e della frutta, intesa con questa anche quella esotica.

Pima di iniziare la dieta è necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia. Sarà lui infatti, in ragione delle nostre condizioni di salute, a valutare quali saranno i possibili benefici, e allo stesso tempo i rischi di questo programma dimagrante. Secondo gli esperti, dovrà infatti essere seguito per un massimo di quattro settimane, anche se una larga fetta di costoro è più propensa a suddividere il periodo in due tranche da 2 settimane, intervallate da una pausa di 7 giorni.

Scopo della dieta brasiliana è riattivare il metabolismo, e di conseguenza ridurre il senso di fame. Sarà quindi necessario consumare 5 pasti equilibrati, facendo in modo che tra ciascuno di essi non trascorra un lasso di tempo superiore alle 12 ore. Si vuole infatti ridurre l’insorgere di pericolosi picchi glicemici, che potrebbero mettere in discussione la buona riuscita della dieta. Sulla nostra tavola non potranno quindi mancare le spremute, specie a colazione, mentre a pranzo saranno da preferire delle portate come il riso integrale, accompagnato da un contorno a base di broccoli. La sera si potranno mangiare delle patate e delle insalate con cetrioli, mentre per spezzare la fame di metà mattinata, si potrà sempre mangiare un frutto a piacere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Spesso lo si sente dire: dovremmo quotidianamente mangiare diverse porzioni di frutta e verdura. La dieta brasiliana incarna alla perfezione questa regola, che oltre a farci sentire più leggeri, con il tempo aiuta a far perdere peso. E considerando che le feste di Natale ci lasciano sempre in eredità qualche chilo in più, la dieta brasiliana farà proprio al caso di chi vuole rimettersi in carreggiata dopo le abbuffate di fine anno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!