Iscriviti

Come combattere il caldo a tavola con gli alimenti giusti

Con il caldo arriva anche il senso di stanchezza, debolezza e la disidratazione, per questo è importante mangiare gli alimenti giusti che ci permettano di combattere il caldo a tavola e farci sentire meglio

Benessere
Pubblicato il 24 giugno 2019, alle ore 18:02

Mi piace
29
0
Come combattere il caldo a tavola con gli alimenti giusti

Il caldo afoso è arrivato così come l’estate ma è possibile sopportare le alte temperature anche a tavola: gli alimenti giusti sono in grado di mantenerci idratati e ricaricarci di vitamine e sali minerali.

Vediamo, quindi, quali alimenti dobbiamo prediligere in questa stagione dell’anno.

Piatti unici

A tavola bisogna prediligere piatti unici per pranzo e cena, magari composti da un primo o da un secondo con contorno di verdure, conditi con olio extravergine di oliva a crudo e poco sale, ma iodato.

E’ molto importante non mangiare troppo e fare tanti e piccoli spuntini tra un pasto principale e l’altro, meglio se con alimenti leggeri e rinfrescanti, quindi vanno bene frutta, yogurt e verdura.

I piatti unici devono essere composti da alimenti leggeri e facilmente digeribili, per questo motivo è meglio evitare pasti con tutte le portate che comprendono antipasto, primo, secondo, frutta e dolce.

Perfette le insalate di riso o di pasta, magari variando con altri cereali e legumi, utilizzando sempre verdure di stagione e salse poco caloriche.

Consumare bibite idratanti, frutta e verdura

Sappiamo bene di dover bere tanta acqua (almeno due litri al giorno) assimilabile anche con frutta e verdura, rigorosamente di stagione, inoltre ci sono tanti alimenti che vengono in nostro soccorso contro la calura e che servono a reintegrare nel nostro organismo acqua, antiossidanti, sali minerali e vitamine.

Perfetti per questo scopo sono yogurt, gelati alla frutta e sorbetti anche da preparare in casa casa. 

La frutta va consumata non solo dopo i pasti ma più volte durante la giornata, è perfetta come spuntino e spezzafame. Tra i frutti con più acqua troviamo angurie e meloni in generale, fragole, pesche, albicocche, fichi e ciliegie, tutta frutta di stagione. Ottime le macedonie ma senza aggiunta di zucchero.

Stesso discorso per la verdura e gli ortaggi, anche sempre di stagione e preferibilmente da consumare crudi, perché contengono più elementi nutritivi e reidratanti. Tra gli ortaggi e le verdure con più apporto di acqua ci sono zucchine, cetrioli, pomodori, peperoni e carote. Ma in definitiva tutti gli ortaggi e verdure di stagione sono perfette per combattere il caldo.

Con frutta e verdura si possono realizzare smothie, succhi di frutta, frullati, centrifughe e spremute, consigliati senza zucchero e da consumare subito dopo la preparazione, in quanto l’ossidazione causa la perdita di gran parte dei nutrienti.

Carne o pesce?

Meglio prediligere il pesce alla carne, soprattutto se si tratta di pesce azzurro, più ricco di Omega-3 e acidi grassi polinsaturi. Per la sua cottura bisogna prediligere quella alla piastra o alla griglia, in modo da non aggiungere troppi ingredienti e mantenere la sua alta digeribilità. Gli esperti consigliano di consumarlo almeno tre volte alla settimana.

Per quanto riguarda la carne, meglio preferire quella di pollo o tacchino, più digeribili e meno grasse. Le carni rosse è sempre meglio sceglierle magre perché altrimenti, a causa del loro contenuto di grassi saturi, appesantiscono la digestione e apportano troppe calorie.

Stesso discorso per i salumi che, oltre al grasso, contengono anche molto sale che causa le ritenzione idrica che è molto meglio evitare.

Bibite da limitare ed evitare

Ci sono bibite che, nonostante sembrino molto dissetanti non aiutano affatto a combattere il caldo.

Da limitare e, se possibile, evitare, sono le bibite alcoliche e gassate, in quanto stimolano eccessivamente la sudorazione, limitano l’assorbimento delle vitamine e dei sali minerali e causano disidratazione. Inoltre è da limitare l’assunzione di caffè e tè forte in quanto, con il loro potere eccitante, provocano la restrizione dei vasi sanguigni e l’aumento di perdita di liquidi a cui conseguono la disidratazione.

Le bevande da evitare totalmente sono i superalcolici, le bevande troppo fredde e quelle con troppo zucchero che non solo fanno male alla salute, ma aumentano anche la sudorazione e ci fanno disidratare più velocemente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rita Serretiello

Rita Serretiello - In estate non si ha voglia di cucinare e mangiare piatti caldi, per questo spesso si opta per le insalatone, insalate di riso e di pasta e tanta frutta e verdura, quindi istintivamente il nostro cervello ci orienta già nella direzione giusta, sta a noi condire il tutto in modo salutare e accompagnare con bibite adeguate. Dell'estate mi piace tanto la frutta, tutta succosa e fresca, una vera delizia!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!