Iscriviti

Colazione al bar senza ingrassare? Ecco come fare

Per molti italiani fare la colazione al bar oltre ad essere un piacere è anche molto spesso una necessità, un'abitudine che spesso porta ad ingrassare. Ecco, quindi, qualche consiglio per non appesantire la linea

Benessere
Pubblicato il 18 giugno 2017, alle ore 18:32

Mi piace
12
1
Colazione al bar senza ingrassare? Ecco come fare
Pubblicità

Uno dei piaceri degli italiani è sicuramente quello di fare la colazione al bar, non solo perché il cappuccino è più buono, ma anche perchè, in mancanza di tempo al mattino, è la soluzione più comoda e veloce, ma che purtroppo presenta anche un altro importante inconveniente, cioè quello che fa lievitare il peso corporeo. 

La classica colazione con cappuccino, una bustina di zucchero e brioche ripiena o vuota che sia fatta quotidianamente al bar è dunque uno dei motivi per i quali il peso corporeo aumenta, senza però accorgersi di ciò nel breve periodo. E’ più facile scoprirlo, infatti, quando ad esempio si tiene un diario alimentario, dove vengono segnati con puntualità cosa viene mangiato ad ogni pasto ed in quali quantità, per poi rapportarlo al peso settimale raggiunto. 

Dunque se da un lato la colazione al bar presenta lo svantaggio di essere molto calorica e ad alto contenuto glicemico – s’innalzano gli zuccheri nel sangue, a causa dell’aumento dell’insulina, favorendo così l’accumulo di grasso – quella fatta a casa presenta il vantaggio di poter dosare gli alimenti che ci apprestiamo a mangiare, così come la possibilità di poter avere una maggiore scelta per fare il primo pasto della giornata. 

Ci sono, però, alcuni accorgimenti che possono essere utili a chi non vuole o non può rinunciare a fare la colazione fuori casa. La prima cosa da fare è quella di variare ogni giorno e non prendere sempre le stesse cose, divertendosi a provare abbinamenti di cibi e bevande diverse. Al posto del caffé ad esempio si potrà prendere un té verde o un latte, ma anche un frullato di frutta fresca o una spremuta d’arancia. 

Altro consiglio da tenere presente è quello di utilizzare meno zucchero possibile, e quando non si può proprio farne a meno utilizzare quello di canna o la stevia. Non tutti sanno che la migliore colazione da fare al bar è quella salata. Infatti al vostro cappuccino o caffé è preferibile accompagnare un buon toast farcito con prosciutto e formaggio, che equivale al numero di calorie contenute in una brioche, ma fornirà maggiore energia. Se invece vi piace il dolce, prendete una fetta di plumcake o di torta non troppo elaborata. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Tiziana Terranova - Sembra proprio che non si riesca a rinunciare alla colazione fatta nel bar sotto casa o quello vicino al lavoro, un'abitudine che però paghiamo a caro prezzo quando poi vediamo i risultati sui nostri fianchi e gambe. Cambiare abitudine o fare una colazione salata credo sia un'ottima idea, che è alla base della colazione di stile internazionale dove i sapori si mescolano in equilibri tutto sommato accettabili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!