Iscriviti

Autostima nelle donne a picco soprattutto nel periodo estivo

L'estate è la stagione in cui l'autostima, soprattutto quella femminile è messa a dura prova, forse colpa dei modelli troppo perfezionisti della società odierna. Quello che tutti, uomini e donne, dovremmo imparare è stare bene con noi stessi.

Benessere
Pubblicato il 23 luglio 2019, alle ore 10:02

Mi piace
15
0
Autostima nelle donne a picco soprattutto nel periodo estivo

La stagione estiva se da una parte è portatrice di benessere e di relax, dall’altra aumenta l‘ansia e la paranoia, colpendo soprattutto donne e ragazze. La frustrazione di non poter sfoggiare in spiaggia un bikini e un corpo perfetto come la maggiorparte delle top model e dei modelli estetici proposti dal web è un duro colpo per l’autostima.

E’ stato svolto uno studio dalla Edelman Intelligence per Dove, chiamato “Beauty Confidence e Autostima”, in cui risulta evidente che 1 ragazza su 2 avverte una certa pressione e una certa ansia, come se dovesse presentarsi sempre bella e al meglio per gli altri. Inoltre il 75% delle ragazze e oltre l’ 80% delle donne vivono in maniera negativa il confronto con i modelli, creando di conseguenza problemi di bassa autostima. I campioni intervistati affermano di essere consapevoli che molte foto presenti sui social sono decisamente ritoccate e modificate, ma questo non sembra fermarli dal pensare che il loro corpo sia comunque troppo diverso dal proprio.

Avere problemi di autostima, come è risaputo, porta all’isolamento. Sempre secondo un’indagine 8 donne su 10 non partecipano a eventi pubblici, non concedendosi il lusso del divertimento, proprio perchè non si sentono a loro agio con il proprio corpo.

Il progetto lanciato da Dove ha come scopo quello di aumentare l’attenzione sull’argomento e affrontare le problematiche create dai cali di autostima.

Inutile dire che il trucco per uscire da questo disagio interiore è quello di amarsi di più, attraverso delle piccole azioni che potranno sicuramente migliorare la nostra salute mentale. In primis dovremmo cercare di essere meno critiche verso noi stesse, cercando di concentrarci sulle cose che ci piacciono del nostro aspetto e non soltanto su ciò che vorremmo cambiare o che non ci va a genio. Per seconda cosa, bisogna diventare persone positive: circondarsi di frasi motivazionali e citazioni positive.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sara Zompa

Sara Zompa - Il cervello femminile è molto fragile sotto questo punto di vista. L'autostima è un fattore molto soggettivo e c'è chi ne possiede troppa e chi troppo poca. La bassa autostima è un problema più grave di quanto si possa pensare, perchè condiziona l'essere di una persona: dal suo modo di parlare, di porsi e relazionarsi con gli altri. Chi ne soffre riesce sempre a sentirsi a disagio e fuori luogo anche in situazioni in cui le persone circostanti lo/la vedono del tutto normale. E' una brutta sensazione da vivere sulla propria pelle e per questo motivo è molto importante il dialogo con sè stessi, per cercare di migliorarsi e di piacersi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!