Iscriviti

Skincare: meglio utilizzare pochi o tanti prodotti? Uno studio ci da la risposta.

Uno studio pubblicato sulle pagine del Cosmetic & Toiletries Science Applied, chiarisce quale sia il metodo più efficace per la nostra skincare quotidiana

Bellezza
Pubblicato il 3 febbraio 2020, alle ore 09:51

Mi piace
9
1
Skincare: meglio utilizzare pochi o tanti prodotti? Uno studio ci da la risposta.

Sui social network la questione skincare è molto diffusa: ogni influencer, ogni esperto consiglia il suo metodo. Ma i vari pareri, spesso, sono contrastanti tra loro, tra chi sostiene che per una corretta pulizia del viso bastino pochi prodotti e pochi passaggi e chi invece sostiene che bisogna dedicarci più tempo, con svariati prodotti e passaggi.

In molti oramai si chiedano quale sia il metodo più efficace da applicare. Il Cosmetic & Toiletries Science Applied ha provato a fare un po’ di chiarezza, pubblicando un studio dove sono state coinvolti vari gruppi di donne, con età fino a 50 anni. Alle partecipanti è stato chiesto di utilizzare i due metodi di skincare più consigliati dagli esperti e dalle compagnie specializzate in prodotti per la pulizia del viso.

Sui gruppi è stato sperimentato sia il metodo minimalista, con pochissimi prodotti, che prevede al mattino un detergente e una crema giorno e alla sera solo un detergente, lasciando la pelle libera da filtri; sia il metodo più complesso, che prevede l’utilizzo di 10 prodotti. Al mattino: detergente, tonico, siero occhi e siero viso, e crema da giorno con filtro solare; di sera: detergente, siero occhi e siero viso, e crema da notte nutriente.

I test sono stati fatti con strumenti dermatologici a due giorni dall’inizio dell’esperimento e dopo dodici settimane di trattamenti. Alle donne è stato chiesto di applicare i prodotti solo su una metà del viso, per verificare meglio l’efficacia dei metodi.

Al termine della sperimentazione è stato rilevato che la skincare più complessa, ha migliorato maggiormente la pelle rispetto a quella minimal. In particolare, dopo solo due giorni di trattamenti l’idratazione della pelle è migliorata del 12,7%, mentre con l’altro metodo i risultati sono stati minimi.

Dopo tre mesi, con la skincare complessa, la luminosità del viso è migliorata 11 volte e le rughe sono diminuite del 10%, mentre col metodo minimal la luminosità è migliorata solo 2 volte e gli effetti sulle rughe sono stati quasi impercettibili.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - La skincare quotidiana è una coccola che tutti noi dovremmo concederci. E' importante non solo per la bellezza, ma anche per la salute della nostra pelle. Pulire il viso con un buon detergente, serve ad eliminare di tossine che ogni giorno si accumulano sulla nostra pelle, mentre utilizzare una crema idratante non solo è utile per mantenere una buona idratazione della pelle, ma anche per creare una barriera protettiva contro agenti esterni che potrebbero rovinarla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!