Iscriviti

Il marchio L’Oreal diventa sempre più green

L'Oreal ha rivoluzionato l'80% dei prodotti in chiave green, mettendo in atto varie iniziative per la sostenibilità ambientale. Tra queste, a Settimo Torinese c'è la prima dry factory al mondo di prodotti cosmetici.

Bellezza
Pubblicato il 1 febbraio 2019, alle ore 06:49

Mi piace
12
0
Il marchio L’Oreal diventa sempre più green

L’Oreal, il colosso francese della cosmesi, è la prima azienda al mondo ad aver ricevuto per il terzo anno consecutivo la tripla A dalla CdP, Carbon Disclosure Project, su cambiamenti climatici, foreste e gestione risorse idriche.

L’azienda negli ultimi anni ha cambiato l’80% della propria produzione in chiave green, riducendo la plastica, riciclando i materiali, riutilizzando l’acqua, migliorando le certificazioni sulla provenienza di materiali e creando collaborazioni sostenibili con delle piccole comunità.

La filosofia green di L’Oreal

La chief corporate responsability officer L’Oreal, Alexandra Palt, ha dichiarato che hanno cambiato circa 6 miliardi con l’intenzione di creare una piccola rivoluzione ambientale in campo economico, rendendo i propri consumatori consapevoli del cambiamento e spingendoli a diventare loro stessi parte di esso.

Ma L’Oreal non intende fermarsi qui, infatti, entro il 2020 conta di rivoluzionare il 100% dei prodotti, spingendosi verso una produzione più green, che comporta la riduzione della plastica e l’uso di un tipo più sottile, delle soluzioni sempre più sostenibili come la biomassa, su cui l’azienda sta già investendo. Inoltre, l’azienda continua con la sostenibilità sociale collaborando con delle piccole comunità. Tra queste, l’azienda si rivolge alle donne del Burkina Faso per il burro di carité, al Marocco per l’olio di argan e alla Puglia per l’olio d’oliva.

Il marchio L’Oreal è inoltre la prima dry factory al mondo nel settore cosmetico, con lo stabilimento italiano di Settimo Torinese. In questo stabilimento, ad eccezione delle risorse umane impiegate e per gli ingredienti dei prodotti, non si consuma acqua, ma ricicla quella interna all’azienda stessa attraverso un processo di osmosi e di ultrafiltrazione.

Infine, L’Oreal non sta attuando solo dei cambiamenti a livello ambientale, ma anche a livello sociale; infatti, attualmente ha attivato diversi progetti sociali, come il corso di parrucchiere all’interno della comunità di San Patrignano, i corsi di make up della forza e del sorriso per le pazienti oncologiche e il programma di donazioni dei prodotti ogni anno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - La L'Oreal si è ampiamente guadagnata la triplice a dalla Cdp, grazie alle lodevoli iniziative che sta attuando negli ultimi anni. E' un marchio leader nel settore della cosmetica, e con le iniziative attuate è destinato a crescere ancor di più, conquistandosi la fiducia anche dei clienti che sono più attenti ad acquistare prodotti green.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!