Iscriviti

In arrivo i francobolli per il Santo Natale

Anche per queste Sante festività in programma due francobolli che saranno emessi come da tradizione, utili per la spedizione delle nostre lettere e cartoline.

Arte
Pubblicato il 13 novembre 2019, alle ore 20:00

Mi piace
11
0
In arrivo i francobolli per il Santo Natale

Si inizia a sentire l’aria del Natale? Anche se ancora ci vuole più di un mese, arriveranno presto come da tradizione oramai quasi cinquantennale i francobolli che ricorderanno probabilmente la festa più famosa nel mondo.

Anche in questo 2019 il ministero dello Sviluppo Economico ha messo in programma l’uscita di due francobolli che saranno emessi il 2 dicembre ufficialmente per la serie tematica “le Festività”, con un costo relativo ad 1,10 euro (tariffa B) e 1,15 (B zona 1 equivalente all’ Europa).

I valori stampati come sempre dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. sono in formato adesivo. Da un paio di anni a questa parte, oltre alla specifica “religioso” e “laico”, abbiamo i termini “pittorico” e “grafico”: vediamone dunque nello specifico le caratteristiche.

  • Soggetto pittorico con bozzetto a cura del Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello stato S.p.A. È racchiuso in foglio di ventotto esemplari curati da un bozzettista, Giorgio Cavazzano (già autore dei recenti francobolli su Paperino). La vignetta del francobollo raffigura, sullo sfondo di fiocchi di neve, la figura di Babbo Natale che sorregge in mano un albero di Natale.
  • Soggetto pittorico chiuso in foglio da quarantacinque pezzi riproduce un dipinto di Francesco Raibolini detto il Francia, Madonna con Bambino, San Giovannino e San Girolamo” (Collezione Intesa Sanpaolo, che ha concesso l’utilizzo dell’immagine) realizzato nel primo decennio del XVI secolo.

Le immagini dei dentelli saranno rese note solo il giorno dell’emissione, cosi come quel giorno saranno disponibili i soliti prodotti a corredo, come il bollettino descrittivo che ne spiega per grandi linee il tutto. I francobolli saranno disponibili in tutti gli uffici postali ed in particolare negli “spazi filatelia” di poste italiane, assieme alle cartoline dedicate.

Il tema di Natale è naturalmente molto sentito, anche da altri Stati come il Vaticano e San Marino (per restare in area italiana) che già da qualche giorno ha emesso i loro francobolli. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Triolo

Antonio Triolo - Il Natale è probabilmente il tema più ricorrente nei francobolli di tutto il mondo: che sia laico o religioso, infatti, sono tantissimi gli Stati che a modo loro non perdono occasione per tributare un omaggio che è tra le tematiche più collezionate ed apprezzate non solo dagli amanti della filatelia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!