Iscriviti

Firenze, murale con Vanessa Incontrada nuda ritratta come una supereroina

Dopo la copertina di "Vanity Fair" in cui posa nuda, a Firenze dedicano un murale a Vanessa Incontrada dipingendola come una supereroina per la lotta al body shaming. Un monito per tutte le donne criticate aspramente per l'aspetto fisico .

Arte
Pubblicato il 10 ottobre 2020, alle ore 14:45

Mi piace
7
0
Firenze, murale con Vanessa Incontrada nuda ritratta come una supereroina

Vanessa Incontrada, attrice, conduttrice, ma anche imprenditrice, è balzata agli onori del gossip per essere diventata la paladina delle donne nel momento in cui ha deciso di mettersi a nudo in tutti i sensi posando su “Vanity Fair” che le ha dedicato la copertina. Una donna che non ha paura di mostrarsi, con i suoi difetti e chili in più ricevendo anche tantissime critiche al riguardo.

Oggi, Vanessa Incontrada è una donna sicura che si accetta e si ama per quello che è, compreso i suoi difetti. Non vuole più nascondersi e piegare la testa alle cattiverie che ha subito per tantissimo tempo riguardo il suo fisico e il body shaming. Un messaggio, il suo, che è stato immortalato su Vanity Fair, ma anche a Firenze, dove Lesdiesis, un gruppo di street artist, le ha dedicato un murale nel capoluogo toscano.

L’hanno raffigurata nuda con il logo della S, simbolo della supereroina disegnato sul petto. Un gesto con il quale la Incontrada cerca di combattere il body shaming in modo positivo e senza più nascondersi. Nel momento in cui le sue forme hanno cominciato ad ammorbidirsi, sono arrivati immediatamente i commenti degli haters che hanno criticato aspramente e con cattiveria il suo fisico, quindi facendole del male.

Da questo momento, ha deciso di mostrarsi nuda come monito per tutte le donne che non devono piegarsi e imparare ad amarsi per ciò che sono, anche con dei chili in più. Le street artist hanno realizzato questo murale nel centro storico di Firenze, anche se non possono indicare con esattezza la strada giusta in quanto, anche loro, proprio come Vanessa Incontrada, sono vittime di haters.

La stessa Incontrada, saputo del murale a lei dedicato, si è commossa al punto da ringraziarle su Instagram. Tempo addietro, Lesdiesis avevano dedicato anche un murale a Giovanna Botteri, celebre giornalista criticata per il suo abbigliamento non proprio consono. Per la Botteri hanno dedicato un murale con il simbolo della S di Supereroina a dimostrazione della stima e rispetto che nutrono nei suoi confronti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Trovo che Vanessa Incontrada abbia fatto benissimo a posare nuda sulla copertina di "Vanity Fair", cercando di trasmettere un messaggio positivo e anche d'aiuto a molte donne che devono combattere contro gli stereotipi e una taglia non 40. Bellissima l'idea del murale dedicatole, un ennesimo gesto di stima che la Incontrada ha apprezzato tantissimo, ringraziando gli autori nelle stories su Instagram.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!