Iscriviti

Vulcano in eruzione alle Isole Canarie provoca emissioni tossiche di anidride solforosa

Sardegna, Sicilia e la costa centro-meridionale del Tirreno sono a tiro della nube di anidride solforosa sprigionata dalla eruzione del vulcano Cumbre Vieja sull'isola La Palma dell'arcipelago spagnolo delle Canarie.

Ambiente
Pubblicato il 23 settembre 2021, alle ore 20:43

Mi piace
4
0
Vulcano in eruzione alle Isole Canarie provoca emissioni tossiche di anidride solforosa

L’Agenzia spaziale europea attraverso i satelliti ha fatto un rilevamento eccezionale. Sembra infatti che una nube tossica si stia pericolosamente avvicinando all’Italia, i gas del vulcano raggiungeranno oggi le isole vicine quali El Hierro, La Gomera e Tenerife, e non viene escluso il fenomeno delle piogge acide. In seguito approderanno a le isole Baleari, Ceuta e Melilla.

Le nubi di anidride solforosa in movimento verso Spagna, Francia e Italia non rappresentano un problema per la salute. L’anidride solforosa (SO2), o biossido di zolfo, è utilizzata  come antiossidante e conservante per frutta e verdura, frutta secca, merendine e vini. L’anidride solforosa è fra gli inquinanti atmosferici più diffusi e può causare bronchiti asma, tracheiti e ad irritazioni alla pelle e agli occhi.

Però secondo gli studi non ci sarebbero effetti collaterali in arrivo sulla nostra Penisola, la lava avanza a La Palma: una lunga scia di fuoco, fino a 12 metri di altezza, procede dopo avere distrutto oltre 300 edifici. Per il momento non è stata diramata un’allerta anche se alcune regioni della Spagna sono state evacuate.

Il vulcano Cumbre Vieja, che ha iniziato ha eruttare domenica, era sotto stretta sorveglianza da una settimana a causa dell’intensa attività sismica registrata. l’eruzione potrebbe durare diverse settimane o pochi mesi. Il presidente delle Canarie µngel Vctor Torres ritiene che la popolazione sia preoccupata e devastata per gli effetti del vulcano, le case a Todoque sono state evacuate per l’arrivo della lava, secondo i dati la guardia civil e l’esercito non sono stati in grado di agire prontamente ed ora la lava sta raggiungendo il mare.

Esperto in vulcanologia e laureato in Economia del turismo, Basso Lanzone, guida turistica originaria di Termoli e residente a Tenerife spiega che Ci sono sempre attività sismiche sulle isole Canarie. Tranne a La Gomera, Fuerteventura e Gran Canaria, sulle altre isole si registrano almeno 15 terremoti al mese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Molto preoccupante quello che sta accadendo in Spagna in queste ore, spero che ci sia un pronto intervento da parte delle autorità locali e che la nube tossica non arrivi in Italia, arrecando danni alla popolazione, se è vero che i gas provocano asma ed altre infezioni bisogna fare davvero molta attenzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!