Iscriviti
Roma

Roma: biglietto per i mezzi pubblici pagato con il riciclo

A Roma è stata attivata l'iniziativa "+Ricicli +Viaggi" che da la possibilità ai cittadini di potersi procurare biglietti per i mezzi pubblici (metro, autobus e tram) in cambio di bottiglie di plastica da riciclare.

Ambiente
Pubblicato il 9 settembre 2019, alle ore 20:12

Mi piace
8
0
Roma: biglietto per i mezzi pubblici pagato con il riciclo

Si è concluso il primo mese in cui si sta sperimentando l’iniziativa “+Ricicli +Viaggi” da parte di Atac (azienda che gestisce i mezzi pubblici nella Capitale) e Coripet (Consorzio per il Riciclo del Pet) e durerà ben un intero anno. Questa fantastica iniziativa da la possibilità di scambiare un biglietto per i mezzi pubblici del costo di 1,50 € per 30 bottiglie di plastica che vengono valutate 0,30 centesimi l’una e nel corso d questo primo mese le bottiglie scambiate sono state ben 100mila.

Il valore del biglietto in bottiglie di plastica è stato deciso dai due enti per una quantità ragionevole e sembra aver avuto un inizio strepitoso, con dei numeri considerevoli. Questo porta indubbiamente ad un passo avanti verso la lotta allo spreco con un ritorno ancora più importante, sia per aver fatto un gesto giusto verso società e ambiente, sia perchè si può usufruire di un titolo gratuito per i mezzi pubblici cittadini e, infine, perchè si incentiva l’utilizzo di mezzi pubblici a discapito di mezzi propri con un impatto sull’ambiente ridotto.

Su Facebook le parole della sindaca di Roma Virginia Raggi: “Numeri che ci raccontano una formula vincente e un’attenzione crescente nei confronti della sostenibilità ambientale”. Le macchinette che permettono tutto questo sono 3 e posizionate strategicamente all’etrata delle metro:

  • Cipro (linea A)
  • Piramide (linea B)
  • San Giovanni (linea C)

L’utilizzo è semplice: quando si è davanti alla macchinetta si accede all’applicazione Partner My Cicero e si clicca su “+Ricicli +Viaggi”, verrà generato un codice a barre che poi si scannerizzerà alla macchinettea e successivamente si inseriscono le bottiglie da riciclare (nei formati da mezzo litro fino a 2 litri) e la macchinetta andrà a caricare la quota raggiunta nel portafoglio digitale, una volta raggiunta la somma giusta si potrà scambiare con un biglietto fino al 22 luglio 2020.

Un’iniziativa di questo tipo non è propriamente nuova, nel 2018 anche ad Instanbul si era attivato un lavoro pressochè uguale, a seguito dell’utilizzo di queste macchine sparse un po’ per tutta la città si ricevevano buoni da  riutilizzare per i trasporti pubblici, ma sicuramente Roma è la prima città Italiana ad attuare una soluzione tanto interessante. Roma ce la mette tutta dopo le ultime brutte vicende legate proprio ad una serie di incidenti e mal servizi legati al trasporto pubblico e lo fa in gran stile soprattuto incentivanado il riciclo e sensibilizzando la causa fornendo anche un vantaggio tangibile per i cittadini.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessio Attardi

Alessio Attardi - Sempre bello vedere quando ci sono soluzioni creative per poter incentivare il tema del riciclo e sono ancora più ben accette tutte quelle situazioni che, oltre alla sensibilizzazione, portano anche vantaggi concreti e tangibili ai cittadini del luogo, che possono essere più invogliati a fare la cosa giusta. Adesso non resta che espandere questa cosa in tutte le maggiori città dello Stato.

Lascia un tuo commento
Commenti
Chiara Tiozzo
Chiara Tiozzo

19 settembre 2019 - 10:33:50

Questa è un'ottima idea! Da me danno sconti in alcuni negozi ma questa la trovo molto più utile.

0
Rispondi
Chiara Tiozzo
Alessio Attardi

20 settembre 2019 - 08:43:15

In quale città ti trovi? Qui a Genova puro non esiste nulla di nulla

0
Chiara Tiozzo
Chiara Tiozzo

20 settembre 2019 - 10:51:16

In provincia di Venezia.

0