Iscriviti

Meteo, sole e gran caldo con temperature estreme, ma con qualche temporale

Temperature in aumento e rovesci su alcune regioni italiane. Le temperature più alte interesseranno prevalentemente le regioni settentrionali e centrali, risparmiando per il momento quelle meridionali.

Ambiente
Pubblicato il 25 giugno 2019, alle ore 20:55

Mi piace
13
0
Meteo, sole e gran caldo con temperature estreme, ma con qualche temporale

La stagione estiva è iniziata da qualche giorno ed ha portato con sé tutte le sue carattestiche tipiche, dal caldo afoso a qualche rovescio temporalesco a carattere tropicale in alcune regioni. Ci sarà, però, a breve una vera ondata di caldo di natura africana, che interesserà solo parte delle penisola, nella fattispecie le regioni del sud Italia saranno risparmiate da questo innalzamento improvviso delle temperatura in quanto l’anticiclone sarà interessato anche da una circolazione di bassa pressione che si muoverà dai Balcani verso Grecia e Turchia.

Questo provocherà qualche rovescio temporalesco, tipico delle stagioni estive o qualche piovasco sulle regioni appenniniche. Sarà possibile assistere quindi a qualche temporale già dalla fine di giugno, in particolar modo nelle ore pomeridiane; più colpito sarà l‘appennino meridionale, ossia Puglia, Basilicata e Calabria.

Non mancheranno degli interessamenti anche sulla costa tirrenica e la Sicilia e qualche annuvolamento sparso sul versante del basso Adriatico, che sarà più vicino alle zone di bassa pressione. Le temperature, grazie a questi fenomeni di rovesci temporaleschi, non saranno particolarmente elevate nelle regioni meridionali, ma c’è da precisare che la saturazione dell’acqua ambientale sarà abbastanza ingente e questo provocherà la presenza di umidità e di conseguenza verrà avvertita una certa afa.

L’andamento delle temperature estive sembra rispettare quella che è la media stagionale, infatti ogni anno, specialmente sul versione del basso Adriatico, è possibile osservare dei fenomeni temporaleschi nella finestra temporale di metà estate. A breve sarà possibile anche osservare dei veri picchi di temperature da record.

Ad essere particolarmente interessate dal bollino rosso saranno: Alessandria con temperature che sfioreranno 42-43°C, ed anche Vercelli con 40-41°C, e non saranno da meno città come Milano, Ferrara, Bologna e Trieste, che arriveranno a toccare i 40°C. Scendendo verso le regioni centrali e meridionali sarà possibile percepire una temperatura di ben 37-38°C a Roma ed in Campania.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Nulla di nuovo insomma per quanto riguarda il meteo, le temperature si mantengono alquanto stazionarie e per fortuna senza grossi picchi di aumento, ma senza alcun dubbio tenderanno ad aumentare per metà luglio fino alla fine di agosto. C'è da dire infatti che l'estate è letteralmente traslata, in quanto ha tardato ad arrivare e questo sta a significare che anche settembre sarà particolarmente caldo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!