Iscriviti

Meteo: inverno in arrivo, calo netto delle temperature in anticipo

Nuove previsioni meteo a lungo termine circa l'andamento dell'inverno 2019/2020, che si preannuncia particolarmente rigido, con clima invernale in netto anticipo rispetto alla media stagionale.

Ambiente
Pubblicato il 7 settembre 2019, alle ore 15:23

Mi piace
11
0
Meteo: inverno in arrivo, calo netto delle temperature in anticipo

L’estate appena trascorsa è stata senza ombra di dubbio tra le stagioni estive più calde mai registrate da anni; in molti hanno riscontrato un vero picco di temperature, in alcune zone della penisola è stato addirittura possibile registrare temperature che hanno superato ben oltre i 40 gradi. Ad oggi le temperature sono decisamente più miti, ed anche i tassi di umidità si sono decisamente attenuati, consentendo a molte persone di godere ancora di queste ultime giornate di sole, per passare altre giornate di mare in assoluto relax, senza soffrire estremamente il caldo.

Con l’autunno alle porte però, le temperature e le condizioni climatiche di certo non saranno stazionarie ancora per molto, e volendo fare alcune previsioni a lungo termine su come sarà l’inverno 2019/2020, è già possibile affermare che l’Italia sarà attraversata da un clima invernale particolarmente rigido, con gelate continue e precipitazioni nevose anche prima del previsto rispetto alla media stagionale.

Infatti è possibile prevedere una bolla d’aria calda situata in maniera stazionaria tra la penisola Iberica e le Azzorre, dirigendosi verso Spagna, Francia e Gran Bretagna, fino alla Norvegia e alla Scandinavia. Questo clima comporterà un moto di aria fredda verso la zona del Mediterraneo, interessando inevitabilmente anche l’Italia.

Si potrà di fatto assistere a delle forti nevicate, non solo in anticipo di stagione, ma anche in pianura sarà possibile assistere a qualche abbondante nevicata. Tali condizioni climatiche saranno già in arrivo nel periodo che va dalla metà di Novembre fino alla fine del medesimo mese, e pare che sarà solo un antipasto autunnale, di quello che sarà l’inverno inoltrato.

Nei mesi di Gennaio Febbraio e Marzo, mesi pienamente invernali, sarà possibile assistere a delle colate artico-continentali di provenienza Russa, in grado di creare forti nevicate, durature e frequenti. Le zone più interessate da questo fenomeno saranno prettamente il Nord e il centro Italia, senza però risparmiare alcune regioni meridionali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Sicuramente l'inverno appare essere un mese dove è possibile combattere con più efficacia le temperature, rispetto ai mesi caldi; ovviamente sempre nei limiti della normalità, senza quindi considerare temperature estreme come quelle di provenienza Russa. L'inverno che verrà sarà a quanto pare particolarmente rigido con nevicate frequenti, creando quindi ottime opportunità sciistiche.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!