Iscriviti

Meteo, in arrivo il freddo polare dalla Groenlandia in tutta la Penisola

Le temperature in questa metà di gennaio scenderanno anche di dieci gradi, portando i valori sotto la media, neve sulle Alpi e qualche fiocco anche a Milano.

Ambiente
Pubblicato il 17 gennaio 2023, alle ore 00:53

Mi piace
3
0
Meteo, in arrivo il freddo polare dalla Groenlandia in tutta la Penisola

Ascolta questo articolo

Cambia tutto, le temperature crollano, anche al Sud, questa seconda metà di gennaio sarà investita da intensa attività artica proveniente dalla Groenlandia, con temperature che si abbasseranno anche di dieci gradi, a Roma la prossima settimana le minime scenderanno intorno allo zero e a Milano si vedranno i primi fiocchi di neve.

Neve sulle Alpi ed anche al Centro Nord in zone collinari, intanto una intensa perturbazione atlantica porterà vento forte e pioggia questa settimana soprattutto al Centro Nord, dove cadranno anche 150 mm di pioggia in una giornata provocando allagamenti a Roma, in Campania e in Toscana. Solo Puglia e Sicilia si salvano dalle intense perturbazioni.

Da martedì il fronte artico si affaccerà sulla Penisola e sentiremo i primi segnali di freddo intenso, con frequenti gelate notturne a metà settimana nelle pianure del Nord e sulle aree interne del Centro. In particolare tra Piemonte e Liguria si affaccerà il fronte artico, l’alta pressione africana sembra ormai lontano infatti le condizioni meteo non miglioreranno per tutto il mese di gennaio.

Dovremmo tenere i riscaldamenti accesi ancora a lungo per tutto gennaio, le regioni siciliane saranno coinvolte con piogge e neve a bassa quota in un secondo momento. Il freddo intenso durerà almeno fino al prossimo week-end, oggi venti vorticosi hanno investito la capitale ed alcune zone della città sono state colpite a seguito della pioggia da danni evidenti.

Dovremo aspettare la fine di gennaio per vedere dei miglioramenti sulla Penisola con l’arrivo forse della primavera anticipata, ma si sa che a febbraio nel 2018 cadde la neve sulla Capitale, quindi non possiamo fare previsioni a breve termine, intanto bisogna ritirare fuori sciarpe, guanti cappello e plaid e la notte cercare dei ripari per i più bisognosi perchè soprattutto la notte ci sarà da battere i denti per il freddo gelido che imperverserà.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Il tempo ormai è imprevedibile mi aspetto di tutto anche la neve a Roma, d'altronde è già accaduto in passato, dopo l'estate torrida che abbiamo passato era normale un peggioramento del clima ma mai così freddo, e con piogge così insistenti, speriamo non ci siano danni ingenti nelle regioni mediterranee.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!