Iscriviti

Meteo, addio estate. Ecco cosa sta succedendo

Il primo week end di giugno si prospetta molto turbolento dal punto di vista metereologico. In arrivo alla massima potenza l'anticiclone Scipione: ecco cosa aspettarsi.

Ambiente
Pubblicato il 4 giugno 2022, alle ore 11:46

Mi piace
3
0
Meteo, addio estate. Ecco cosa sta succedendo

Ascolta questo articolo

Si prospetta un inizio giugno particolarmente rovente in Italia. E’ in arrivo, proprio per questo primo week end, l’anticiclone africano Scipione che farà segnare temperature record su molte città italiane. Già lo scorso mese di maggio si può dire abbia inaugurato con largo anticipo l’estate facendo registrare delle temperature di oltre 10 gradi rispetto alla media stagionale. 

Giugno non si sta dimostrando da meno e, con l’arrivo di questo anticiclone, molti italiani prenderanno d’assalto le spiagge di tutta la Penisola per trovare un po’ di refrigerio. A patire un caldo particolarmente torrido sarà soprattutto il sud Italia, mentre nel settentrione si inizierà ad affievolire molto prima: vediamo le previsioni di questi giorni.

Cosa sta succedendo

L’anticiclone africano Sciopione sta per arroventare questo inizio di mese di giugno di tutti gli italiani. Sarà soprattutto il centro-sud a patire particolarmente temperature da record, la giornata più calda sarà quella di domenica 5 giugno. Si raggiungeranno i 38° C in Puglia e Sardegna, intorno ai 40 in Sicilia e più miti, con 35,36 C, in Campania e Calabria.

Nel nord Italia, invece, il termometro oscillerà tra i 33 e i 35°C e, sebbene sia in apparenza più basso rispetto al sud, bisognerà però fare i conti con un afa asfissiante. Da domenica si osserveranno invece i primi segnali di cedimento per via delle correnti d’aria fredda provenienti dalle Alpi che coinvolgeranno tutto il settentrione. Lo scontro improvviso tra afa ed aria fresca potrà creare dei temporali piuttosto intensi accompagnati probabilmente anche da grandine. 

Nel Sud Italia l’effetto dell’anticiclone svanirà con più lentezza, ma ci si aspetta anche qui una ventata di aria fresca intorno alla metà della prossima settimana, dove non si escludono vasti episodi temporaleschi. Per il momento, invece, c’è da fare i conti, almeno per un paio di giorni, con un caldo piuttosto afoso ed opprimente in tutta Italia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Questo week end si prospetta particolarmente afoso in tutta Italia. Soprattutto al sud, si registreranno temperature da record quasi intorno ai 40°C. Dalla prossima settimana il clima dovrebbe invece mitigarsi con l'arrivo di alcune probabili piogge. Ritengo che questo clima possa favorire soprattutto il turismo balneare, ma occorre fare attenzione alla propria salute.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!