Iscriviti

McDonald’s lancia il più piccolo ristorante del mondo: i suoi clienti saranno le api

In Svezia ha appena aperto il Mc Hive, il più piccolo ristorante del mondo, i cui avventori saranno le api. Con questo progetto la catena americana di fast food vuole accendere i riflettori sui problemi legati ai cambiamenti climatici e sugli effetti che questi hanno sull'ecosistema delle api.

Ambiente
Pubblicato il 30 maggio 2019, alle ore 00:04

Mi piace
18
0
McDonald’s lancia il più piccolo ristorante del mondo: i suoi clienti saranno le api

McDonald’s è senza dubbio la catena di fast food più conosciuta a livello internazionale. Presente anche negli angoli più remoti del pianeta, per anni è stata associata all’idea di consumismo e di uno stile di vita poco salutare e non eco-friendly.

Intenzionata a costruirsi un’immagine più virtuosa, il colosso a stelle e strisce ha da anni intrapreso una serie di progetti che puntano a far emergere lo spirito ecologista del brand. Da qui non stupisce il tenore dell’ultima iniziativa che ha preso piede in Svezia, dove la catena di ristoranti ha aperto l’esercizio più piccolo del mondo.

Denominato Mc Hive, dove hive sta per alveare, il punto vendita in questione è stato pensato per accogliere le api. La struttura che rispetta in toto il look tipico del locale che tutti noi conosciamo, è al suo interno organizzato come un vero e proprio alveare, che tra le altre cose risulta essere in tutto e per tutto funzionante.

Questa versione in formato mini dei celebri ristoranti americani è stata creata per sensibilizzare l’opinione pubblica su una specie così importante per l’ecosistema come possono essere le api. Al momento sono cinque i punti vendita ad avere aderito all’iniziativa di installare queste strutture sui tetti dei rispettivi esercizi.

Christoffer Rönnblad, il marketing director della filiale svedese di McDonald’s, ha per l’occasione fatto sapere: “Abbiamo diversi franchising fortemente impegnati nel nostro lavoro di sostenibilità ed è ottimo poter sfruttare la nostra dimensione per diffondere la fantastica idea di avere degli alveari sui tetti”.

Il designer che ha creato una casa per uno dei più grandi impollinatori delle coltivazioni alimentari è stato Niklas Nilsson, che ha riprodotto in scala quelle che sono le fattezze di uno qualsiasi dei ristoranti della catena. Ad essere immediatamente identificabile è ovviamente la grande M gialla, la lettera simbolo del brand che spicca in alto sul tetto dell’alveare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - McDonald’s ha compreso da anni che deve modificare l’approccio con i propri clienti, facendo intendere che ha a cuore l’aspetto ambientale. Non è poi un caso che una simile iniziativa sia stata presa in Svezia, uno dei paesi scandinavi dove le tematiche ecologiste sono molte sentite, nonché patria di una giovane attivista per il clima conosciuta in tutto il mondo, ovvero Greta Thunberg.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!