Iscriviti

Ecco il filtro dell’aria che purifica come 275 alberi

Citytree è un pannello in grado di assorbire l’inquinamento stradale così come farebbero 275 alberi, occupando però il 99% di superficie in meno. Il prodotto è stato realizzato da una startup tedesca, con l’intenzione di migliorare la qualità dell’aria urbana.

Ambiente
Pubblicato il 27 giugno 2017, alle ore 16:30

Mi piace
26
0
Ecco il filtro dell’aria che purifica come 275 alberi
Pubblicità

L’aria delle nostre città è sempre più irrespirabile ed inquinata. Per far fronte a questo problema non certo da poco, una startup tedesca ha ideato Citytree, un’installazione verticale verde capace di assorbire le stesse sostanze inquinanti che potrebbero incamerare 275 piante. Il pannello è infatti in grado di rimuovere gli stessi ossidi di azoto, di anidride carbonica e di polveri sottili che potrebbero assorbire 275 alberi, occupando però il 99% di superficie in meno.

Il pannello biotecnologico è stato costruito dalla società tedesca Green City Solutions (GCS) e testato nei laboratori delle Università di Dresda, di Dusseldorf e presso l’Istituto per la Ricerca in Troposfera di Leibnitz. Il passo successivo è stato quello di metterlo alla prova in una situazione di ambiente reale urbano.
In questo progetto è quindi intervenuto il partner italiano Proambiente S.c.r.l. e l’Istituto delle Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR. Per condurre l’esperimento che durerà fino alla fine del 2018, è stata scelta la città di Modena.

Nello specifico il pannello è stato collocato in via Verdi, in una zona ad alto traffico delimitata da palazzi che impediscono la dispersione delle componenti inquinanti.
L’installazione sarà in grado di purificare l’aria utilizzando una serie di muschi e licheni che ricoprono le bocchette progettate per trattenere lo smog.

L’intero sistema sarà reso autosufficiente grazie all’utilizzo di sistemi di irrigazione automatica e di pannelli solari; inoltre, avvalendosi della rete internet, trasmetterà in automatico i dati raccolti. Adeguandosi alla logica del progetto, anche l’intera struttura è stata creata con materiali riciclati.

L’obiettivo di questo progetto non è certo quello di abbattere del tutto le sostanze inquinanti urbane, ma contribuire alla loro riduzione. Citytree è inoltre una delle trenta finaliste al premio statunitense Chivas Venture, un riconoscimento che elargirà un milione di dollari alla miglior soluzione implementata dalle imprese socialmente responsabili.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - La proposta della società tedesca è sicuramente un’ottima iniziativa che può contribuire a ridurre i livelli di inquinamento delle nostre città. Interessante è la sua capacità di filtrare l’aria abbattendo lo smog che diversamente verrebbe respirato. Bisognerà però testare la sua capacità di autorigenerazione: l’intenzione sarebbe infatti quella di ridurre al minimo gli interventi di manutenzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!