Iscriviti

Brindisi, incendio sulla litoranea nord: a fuoco un vasto canneto

Per il momento le operazioni di spegnimento del rogo sono complicate a causa del terreno paludoso, sul posto le autorità hanno inviato due aerei Fire Boss AT-802. La colonna di fumo è visibile da svariati chilometri di distanza.

Ambiente
Pubblicato il 13 agosto 2021, alle ore 19:18

Mi piace
1
0
Brindisi, incendio sulla litoranea nord: a fuoco un vasto canneto

Un vasto incendio sta interessando in queste ore il litorale nord di Brindisi, precisamente tra Giancola e il Canale Reale. Le fiamme sono alte diversi metri e il fumo è visibile da svariati chilometri di distanza. Le fiamme si sono propagate in una zona impervia e paludosa, per cui risulta anche difficile intervenire con i mezzi dei Vigili del Fuoco. Le autorità sul posto hanno inviato due aerei Fire Boss AT-802. Si tratta di speciali velivoli che prelevano l’acqua dal mare e la gettano sulle fiamme. 

Le operazioni di spegnimento sono poi rese difficili anche dal forte vento di maestrale che spira sulla costa. In via del tutto precauzionale alcune abitazioni vicine sono state fatte evacuare, così come la stessa spiaggia di Giancola, una delle località costiere meta preferita dai brindisini e non solo. Sul posto c’è anche il personale dell’Arif. Insieme ai pompieri, l’Arif sta monitorando la situazione, che pare abbastanza seria. Le fiamme sono visibili anche dalla superstrada Bari-Brindisi

Chiuso tratto della litoranea

La Polizia Locale ha provveduto a chiudere al traffico il tratto della litoranea interessato dalle fiamme. Come detto, le operazioni di spegnimento del rogo sono rese compicate dal forte vento che giunge dai quadranti settentrionali e dalla stessa zona in cui si sono sviluppate le fiamme. Si temono danni ambientali consistenti

Il Canale Giancola è infatti una zona umida dove trovano rifiugio tantissimi animali, e dove vi sono specie vegetali molto importanti dal punto di vista biologico. Le auto sono costrette a prendere anche percorsi alternativi, in quanto lo svincolo per Sbitri e quello della superstrada per Bari sono stati chiusi. 

Nelle prossime ore potranno conoscersi sicuramente ulteriori dettagli su quanto sta accadendo a Brindisi. I Vigili del Fuoco e il personale dell’Arif stanno facendo di tutto per scongiurare un grosso danno ambientale. Quello degli incendi è un fenomeno che questa estate sta tenendo con il fiato sospeso tutta Italia

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero grave quello avvenuto a Brindisi, e che ci fa capire di come nessuna località in Italia questa estate sia esente da incendi. Si tratta del quarto rogo che avviene a stretto in giro sempre sulla litoranea nord di Brindisi, lì dove si trovano molti terreni incolti. Appiccare il fuoco può essere molto pericoloso. I responsabili rischiano salatissime multe e denunce, nonchè anche la custodia cautelare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!