Iscriviti

Facebook abilita i Camera Effects 3D, Siri legge i messaggi WhatsApp

In vista del weekend, Menlo Park non si fa mancare la consueta carrellata di novità, in dote sia a Facebook, con i Camera Effects 3D, che a WhatsApp, con Siri che viene abilitata a leggere i messaggi più recenti ricevuti.

Software e App
Pubblicato il 21 aprile 2017, alle ore 13:18

Mi piace
11
0
Facebook abilita i Camera Effects 3D, Siri legge i messaggi WhatsApp
Pubblicità

Anche in vista di questo weekend, Menlo Park non si è fatta mancare la sua settimanale carrellata di novità, per le sue applicazioni principali: Facebook ha implementato i Camera Effects, annunciati qualche giorno fa alla “Facebook F8” (kermesse per gli sviluppatori), mentre Whatsapp consentirà la lettura dei messaggi – su iOS – grazie a Siri.

Zuckerberg aveva già promesso nuove implementazioni – nel senso della realtà aumentata – per la sua companion app, ed è stato di parola, visto che – proprio in queste ore – risultano essere stati introdotti a pieno regime i nuovi “Camera Effetcs”. In sostanza, si tratta di filtri 3D riconducibili a 3 macro categorie: le “maschere” sono elementi tridimensionali (es. barba, baffi, capelli, etc) che possono essere incollati al volto di chi si inquadra, tanto con la postcamera, che con la selfiecamera. Nel caso dei video, è possibile avvalersi anche di un “corredo” sonoro.

Gli “effetti speciali” servono, nel caso delle foto, ad alterarne l’aspetto, intervenendo su parametri come i colori, le linee, il bilanciamento del bianco/nero, e la composizione degli scatti (in stile Prisma). Sui video, invece, sarà possibile intervenire anche con distorsioni, ed effetti simili al disturbo. 

“Le cornici”, infine, permettono di corredare quanto si inquadra – sia in forma di foto che di video – di elementi decorativi tanto statici quanto in movimento. Per avvalersi di tutte e 3 queste tipologie di Camera Effetcs, basta avviare l’app di Facebook, e tippare l’icona della fotocamera in alto a sinistra perché appaia, in basso a sinistra, una bacchetta magica: premendola, si accederà ai filtri di cui sopra. Il risultato finale potrà essere scaricato in locale (tramite l’icona del download in basso a destra), o condiviso sulla NewsFeed, nelle Storie, e con i propri contatti amici

Passando a WhatsApp, il team di Jan Koum ha rilasciato – per i terminali iOS based – la versione 2.17.20 del celebre messenger in verde. Col nuovo update, prelevabile nell’AppStore di iTunes sin da ora, arrivano, innanzitutto, diverse rivisitazioni in tema di interfacce: ad esserne toccate sono la schermata dell’autenticazione a 2 fattori, ora più intuitiva, quella delle chiamate, e quella relativa alle info del contatto e dei gruppi. Oltre a ciò, davvero ben gradita, arriva la possibilità di chiedere a Siri (sui device con iOS 10.3 e superiori) di leggere, per noi, i messaggi più recenti arrivati

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Peccato che, nel caso di WhatsApp, le novità interessanti arrivino sempre prima su iOS: la rivisitazione in versione più chiara dell'autenticazione a 2 fattori sarebbe davvero utile anche sui terminali Android, mentre la possibilità di farsi leggere i messaggi troverebbe un pratico impiego nel mentre si è alla guida della propria auto (o quando si hanno, comunque, le mani occupate). Quanto a Facebook, con tutto l'impegno profuso nella camera in-app del social, spero davvero, per Zuckerberg, che quanto annunciato e implementato comporti un incremento nella condivisione dei contenuti!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!