Iscriviti

Mangiare frutta e verdura per combattere lo stress

Secondo alcuni recenti studi, chi mangia più frutta e verdura ha un livello di stress notevolmente più basso ed ha una personalità più vitale ed estroversa.

Salute
Pubblicato il 20 marzo 2017, alle ore 21:38

Mi piace
26
0
Mangiare frutta e verdura per combattere lo stress
Pubblicità

La frutta e la verdura non sono semplicemente alleate della salute, ma anche dell’umore. Esisterebbe infatti una correlazione tra la nostra personalità e le nostre abitudini alimentari.

A dimostrarlo è un recente studio australiano, condotto dai ricercatori dell’Università di Sidney e pubblicato sulla rivista “British Medical Journal Open“, secondo il quale mangiare frutta e verdura riduce lo stress.

Per giungere a questa conclusione i ricercatori hanno esaminato i consumi di frutta e verdura, nonchè i livelli di sofferenza dal punto di vista psicologico, di ben 60.000 persone, con un’età media pari a 45 anni. I ricercatori hanno così potuto osservare che coloro che consumavano tra le cinque e le sette porzioni di frutta e verdura al giorno avevano un rischio di stress di circa il 14 per cento più basso (nel caso delle donne, questo dato ha raggiunto addirittura il 23%).

Inoltre, quasi contemporaneamente, un altro studio neozelandese dell’Università di Otago conferma questa proprietà anti-stress ed “energizzanti” della frutta e della verdura. Nell’ambito di questa ricerca sono stati invece “arruolati” 171 giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni, che mangiavano poca frutta e verdura.

I partecipanti sono stati divisi casualmente in 3 gruppi, di cui uno di controllo; ai membri del secondo gruppo, i ricercatori hanno invece distribuito dei voucher prepagati per incentivare l’acquisto e, di conseguenza, il consumo di frutta e verdura; al terzo gruppo, infine, sono state fornite direttamente due porzioni giornaliere aggiuntive di ortaggi e frutta fresca (in particolare carote, kiwi, mele e arance).

Si è così osservato negli appartenenti a quest’ultimo gruppo una tendenza a consumare più frutta e verdura rispetto agli appartenenti al secondo gruppo, i quali invece preferivano mischiarli ad altri ingredienti. I ricercatori hanno osservato inoltre che, nel terzo gruppo, oltre ad aumentare il consumo di frutta e verdura, migliorava il benessere psicologico, in particolare la motivazione, la soddisfazione, l’estroversione, la vitalità.

In conclusione, se volete stare bene fisicamente e migliorare il vostro carattere, al mercato e al supermercato scegliete più frutta e verdura.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Francesca Paola Scimenes - Per quanto mi riguarda, amo molto gli ortaggi e, soprattutto la frutta (specie quella estiva). Tuttavia mi rendo conto che, soprattutto per le nuove generazioni, sempre fuori casa per studio/lavoro, è difficile riuscire a consumare frutta e verdura. Mi rendo inoltre conto che le tentazioni dei vari fast-food distolgono i più giovani dal consumo di questi alimenti più salutari. Nonostante ciò, bisognerebbe incentivare il consumo di frutta e verdura, ad esempio anche attraverso la cosiddetta educazione alimentare. Perché, come testimoniato da questo studio, mangiare bene e salutare contribuisce anche al nostro benessere psicologico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!