Iscriviti

Gatti da ufficio per lavorare più a lungo e meglio

Arriva direttamente da Tokio l'idea di tenere i propri gatti in ufficio. Il loro compito? Fare semplicemente il gatto. Vi stupirà sapere cos'hanno scoperto

Natura e Animali
Pubblicato il 9 giugno 2017, alle ore 17:03

Mi piace
19
1
Gatti da ufficio per lavorare più a lungo e meglio
Pubblicità

Diventano sempre più noti i benefici che i gatti possono apportare non solo alla nostra salute fisica, ma anche al nostro umore
E’ stato testato come queste piccole palle di pelo riescano a diminuire il nostro stress durante la vita quotidiana, riuscendo addirittura a diminuire i casi di allergia ed asma a tutti i bambini che crescono fin da subito con un animale domestico.

La notizia che sta facendo il giro del web arriva direttamente da Tokio, dalla Ferray Corporation, un’azienda che si occupa di contenuti Internet. La Ferrary Corporation afferma che i gatti in ufficio aumentano il benessere e soprattutto la produttività dei propri impiegati. Ecco che l’azienda ha addottato un curioso rimedio, ovvero ha “assunto” nove gatti – ex randagi – da compagnia per i propri dipendenti.

Ma quale sarà il compito dei felini in ufficio? Anche in questo caso i dolci animali non devono fare niente di troppo complicato, infatti l’unico loro lavoro è quello di fare il gatto: strusciarsi, leccarsi, dormire, fare le fusa, miagolare per uno spuntino, giocare con gomme e graffette, e passeggiare sulle tastiere del computer.

Il comportamento del gatto avrebbe sui dipendenti un immediato effetto rilassante, una botta di buonumore che aumenta la loro produttività, confermato dai dati alla mano del primo trimeste. Gli impiegati, grazie all’arrivo dei felini, sono diventati più socievoli e collaborativi, più tranqulli e concentrati sul proprio lavoro.

Ovviamente avere questa tipologia di animali nello studio comporta dei rischi, come i cavi mordicchiati, fogli presi ad unghiate, sedie utilizzate come grattatoi, ma l’azienda assicura che i grandi vantaggi ottenuti, minimizzano gli inevitabili fastidi.

Che cos’ha deciso la Ferray Corporation? Da quando sono arrivati i primi dati, ha deciso di incoraggiare i dipendenti ad adottare un gatto – con un bonus mensile di circa 50 euro – o a portarsi in uffico addirittura il proprio da casa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Marta Lorenzon - Trovo che per chi è amante dei gatti sia davvero un'ottima iniziativa. I gatti sono tra gli animali più rilassanti e trovo che la loro presenza nell'ambito lavorativo migliorino per davvero le prestazioni dei dipendenti. A Tokio, come sempre, sono ad un passo avanti a noi, e trovano un modo per aiutare il dipendente e non metterlo alle strette.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!