Iscriviti

iPhone 8: big display onnicomprensivo, wireless charging, a Novembre

Secondo gli ultimi rumors, l'iPhone 8 potrebbe collocare diverse componenti sotto il display, supportare il wireless charging, ed essere commercializzato a Novembre (ma presentato - normalmente - a Settembre).

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 30 aprile 2017, alle ore 14:48

Mi piace
17
0
iPhone 8: big display onnicomprensivo, wireless charging, a Novembre
Pubblicità

Nell’ultima settimana, i consueti rumors sull’iPhone 8 si sono concentrati sulla disposizione di alcuni elementi chiave della sua scheda tecnica, sulla tematica della ricarica wireless, e sulle eventuali tempistiche di annuncio e distribuzione del medesimo. Vediamo di cosa si tratta. 

La prima indiscrezione, riguardante il futuro iPhone 8 (chiamato anche iPhone X, o iPhone Edition), riguarderebbe alcuni presunti schemi di produzione finiti in rete. Uno di questi ritrarrebbe un device con misure (137,54 x 67,54 mm) paragonabili a quelle di un iPhone 7, ma con un display OLED da 5.8 pollici, grazie a cornici molto strette, pari a 4 millimetri.

Secondo quest’ipotesi, gran parte delle componenti – usualmente collocate nelle lunette verticali – verrebbero disposte sotto il display che, quindi, ospiterebbe i sensori di prossimità e luminosità, una doppia fotocamera con riconoscimento del volto (grazie all’acquisizione di RealFace), un sensore a infrarossi, una capsula auricolare, un microfono – con quattro mini fori nel vetro – ed il Touch ID, quest’ultimo collocato in basso, in un’area sensibile alla pressione.

Il secondo schema progettuale, invece diffuso su Twitter dal leaker Sonny Dickson, parla di un device con dimensioni leggermente maggiori (149,5 x 72,5mm), e focalizza l’attenzione di due particolari: la fotocamera posteriore, doppia e con collocazione verticale, ed il Touch ID, posto sul retro, in un incavo poco sotto il logo Apple. In sostanza, secondo anche Slashleaks, Apple sta valutando ancora il design definivo del suo device e, potrebbe decidere per la collocazione del Touch ID a seconda che superi o meno le difficoltà d’integrarlo sotto il display (Samsung, per dirne una, col Galaxy S8 ha, alfine, optato per la soluzione più tradizionale). 

Un’immagine relativa ad un modello “dummy” dell’iPhone 8, poi, ha mostrato il frontale in vetro, e la ghiera laterale realizzata in acciaio inossidabile, con finitura lucida: un chiaro richiamo alla struttura a sandwich già vista sull’iPhone 4.

Un’altra novità interessante, relativa all’iPhone 8, riguarda la ricarica wireless. Su Weibo, infatti, è apparso uno schema che mostra il frontale del melafonino in oggetto, sia con gli elementi esterni che interni: oltre alla conferma della doppia postcamera inframmezzata dal Flash Led, e compatibile con le app di realtà aumentata, emergerebbe – al centro della scocca – un elemento circolare che, in molti, ritengono compatibile con un modulo di ricarica QI, simile a quello già adottato dall’Apple Watch, ma realizzato in partnership con Broadcom.

A conferma dell’integrazione di questa feature da molto attesa, ha contribuito la recente adesione di Apple al Wireless Power Consortium, mentre farebbe pensare ad una ricarica a lungo raggio un fresco brevetto cupertiniano inerente il “Wireless Charging and Communications Systems With Dual-Frequency Patch Antennas”, un dispositivo che, grazie al supporto verso le frequenze wireless dual band (2.4 GHz e 5 GHz) e verso quelle telefoniche (700 MHz – 2700 MHz), si occuperebbe di fare sia da router che da piattaforma wireless direzionale per il prossimo melafonino. 

Infine, le tempistiche di annuncio e distribuzione dell’iPhone 8. Secondo Ming-Chi Kuo, noto analista di KGI, e come confermato anche da Nikkei Asian Review, Apple potrebbe tenere un unico evento, tra Settembre e Ottobre, per presentare tutti e 3 i nuovi iPhone: tuttavia, solo gli iPhone 7S, aggiornamenti di quelli attuali, arriverebbero in tempo per quel range temporale.

L’iPhone 8, invece, verrebbe commercializzato qualche settimana dopo, a Novembre, a causa di alcuni problemi tecnici (il wirless charging scalderebbe troppo), e di approvvigionamento (sul display OLED, il nuovo Touch ID, la fotocamera frontale 3D, e la nuova scheda madre totalmente ridisegnata per consentire l’installazione di una più capiente batteria ad L). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Da quello che si sente dire in giro, il nuovo iPhone 8 dovrebbe collocare il Touch ID nel frontale, dietro il display, scongiurando - quindi - la fastidiosa collocazione posteriore paventata in sede di articolo da alcuni rumors. A parte questo, sembra che vi sarà una doppia fotocamera sia frontale (per lo scanner del volto) che posteriore (per la realtà aumentata), un grande display OLED, e - finalmente - la ricarica wireless (di qualunque tipo essa sarà). Certo, tutti questi cambiamenti potrebbero ritardare la commercializzazione del nuovo melafonino: i fan di Apple pazienteranno?

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Luiza Cavalcante Brasiliense

01 maggio 2017 - 19:03:03

Sonno felice di stare qui, per conoscere lê novita

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara

01 maggio 2017 - 19:10:37

Ne siam lieti :)

0