Iscriviti

I dieci diamanti più famosi e preziosi al mondo

Ecco presentati i dieci diamanti più celebri e costosi al mondo, la loro storia e le curiosità che queste pietre preziose celano. Appartenenti a reali o cause di guerre e conflitti, simbolo tipico del gran lusso e da sempre bramati.

Lusso
Pubblicato il 1 marzo 2017, alle ore 10:08

Mi piace
8
Preferiti
0
I dieci diamanti più famosi e preziosi al mondo
Pubblicità

Vi siete mai chiesti quali sono i diamanti più preziosi al mondo? Che sia per la loro storia, per la loro rarità o per l’enorme peso in carati, esistono diamanti più preziosi di altri. Valgono cifre da capogiro e spesso celano storie oscure. Pronti a rifarci gli occhi e sognare qualche minuto?

Ecco la top ten a livello mondiale:

Il diamante Cullinan

Fu estratto nel 1905 in Sud Africa, pesava 3106 carati da grezzo. Venne regalato al re Edoardo VI di Inghilterra per il suo compleanno ed allora era il diamante più grande al mondo mai ritrovato. Venne tagliato per farne 105 diamanti più piccoli, i principali vennero incastonati in scettro, corona ed altri gioielli del re.

Il diamante Koh-I-Noor

Il nome significa “montagna di luce”. È un diamante bianco di 108 carati che orna la corona della regina Elisabetta II. Nel 1304 apparteneva al principe indiano Rajàh di Makwa ed era incastonato sul suo trono. Quando l’Inghilterra trasformò l’India in una sua colonia il diamante passò in mano ai reali d’Inghilterra. Oggi è custodito nella torre di Londra, da secoli l’India richiede la restituzione del diamante ma la richiesta viene ignorata. Una curiosità di questo diamante è che si dica porti sfortuna e morte agli uomini che lo indossino, mentre porta molta fortuna e longevità alle donne.

Il diamante Blu Moon

È il diamante venduto al prezzo più alto nella storia: oltre 40 milioni di dollari. È di 12 carati, la sua preziosità stà nella rarità del suo colore blu. È attualmente incastonato in un anello.

Il diamante Hope

È uno dei diamanti più famosi al mondo. Con i suoi 44,5 carati vale circa 350 milioni di dollari. Il suo splendido colore blu è dovuto alla presenza di boro ed è ciò che lo rende tanto prezioso. Attualmente è incastonato in una collana ed è custodito allo Smithsonion Institute di Washington. Si dice che il diamante celi una terribile maledizione: tutti i suoi possessori sono morti entro breve tempo. La maledizione nacque quando il diamante fu estratto e trafugato da un europeo dall’occhio di una statua religiosa indiana. Tra coloro che lo hanno posseduto si ricordano: Maria Antonietta (ghigliottinata), Jacques Color (suicidato) e la ballerina russa Folies Berbere (strangolata dallo Zar, suo amante).

Il diamante del centenario De Beers

Ritrovato nel 1986, fu tagliato a mano in tre anni da un famoso tagliatore, il quale gli conferì 247 faccette. È di 273,85 carati e fu venduto ad un anonimo, per cui ad oggi si sono perse le tracce di questo diamante.

Il diamante Steinmetz Pink

È un diamante rosa estratto in Sud Africa nel 1999. Con più di 100 carati ed una forma ovale ha un valore di 25 milioni di dollari. È il diamante rosa più grande che si conosca.

Il diamante Wittelsbach Graff

Diamante blu di 35,56 carati estratto in India. Nel 2008 fu venduto a 24,3 milioni di dollari. Fa parte dei gioielli della corona della Bovaria e dell’Austria.

Il diamante Moussaleff Red

Diamante rosso di 5,11 carati ritrovato in un fiume in Brasile. Fu acquistato per 8 milioni di dollari. Anche se con pochi carati, è il più grande diamante rosso esistente con questa purezza.

Il diamante The Heart of Eternity

Diamante blu di 27,64 carati di una tipologia molto rare, vale 16 milioni di dollari. Fu estratto in Sud Africa e venduto ad un anonimo.

Il diamante Sancy

Ha una forma a scudo e 55,23 carati. Fu trovato in India e poi appartenne ai re di Francia fino alla rivoluzione francese dove venne dichiarato scomparso. Passò misteriosamente tra principi e visconti fino al suo acquisto da parte del museo del Louvre per 1 milione di dollari, dove è attualmente custodito.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Rosa Tea Di Sclafani - Queste erano le storie dei più celebri diamanti al mondo, oggetti di estrema bellezza, simboli per eccellenza del lusso. Ma dietro ogni diamante si cela una storia di sangue. Per avidità l'uomo rinnega il buon senso ed è disposto a qualsiasi cosa. Si dice che alcune guerre furono scatenate dal desiderio di possedere oggetti preziosi e che questi spinsero anche alla follia l'uomo. Per non parlare poi dei siti in cui sono stati estratti, miniere in cui morirono uomini sottopagati o addirittura schiavi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!