Iscriviti

Ikea abbraccia il mondo della moda e del fashion

Potrebbe non essere una scelta temporanea quella di Ikea di avvalersi della collaborazione di due fashion designer per la realizzazione di due collezioni di arredo in edizione limitata, in vendita a partire dall'anno prossimo

Design
Pubblicato il 1 ottobre 2015, alle ore 12:35

Mi piace
2
0
Ikea abbraccia il mondo della moda e del fashion
Pubblicità

Non solo mobili per Ikea. La famosa azienda multinazionale Ikea, fondata nel 1943 da Ingvar Kamprad in Svezia, oggi è una delle più grandi e note del mondo, con oltre 340 centri di vendita. Dopo aver recentemente pubblicato il nuovo catalogo Ikea 2016, dei rumors suggeriscono la possibilità che l’azienda svedese possa avvicinarsi anche al mondo del fashion e della moda.

Infatti Ikea ha avviato una partnership con due importanti fashion designer (per utilizzare un termine più semplice, stilisti), Katie Eary e Martin Bergstrom, i quali hanno creato due collezioni di arredo limited edition (GILIG e SVARTAN), accompagnate da due collezioni di moda. Queste creazioni sono state presentate in passerella il 29 settembre con una sfilata nell’IKEA Temporary Store di via Vigevano18 a Milano, la cui chiusura al pubblico è avvenuta proprio nella giornata di ieri.

Questa partnership rappresenta il primo progetto con cui Ikea unisce moda e design, probabilmente con l’intento di dimostrare che le fasi creative che si celano dietro alle collezioni di design sono molto simili a quelli delle collezioni di moda.

La prima delle due collezioni a salire in passerella è stata Svartan, caratterizzata da uno stile minimale e da colori come il bianco, il nero e il grigio (Svartan, non a caso, significa oscurità); questa collezione è stata realizzata dallo stilista svedese Bergstrom che, per l’occasione, ha richiesto la collaborazione di 25 studenti appartenenti ad una scuola di design indiana.

Per quanto riguarda invece la seconda collezione, Giltig, essa è stata realizzata dalla stilista inglese Katie Eary ed è caratterizzata da uno stile pop, stampe digitali, fantasie vivaci e stravaganti (ad esempio, gatti dal muso blu); i pezzi della collezione sono stati scortati da uomini con caschi rappresentanti bulbi oculari e da donne con ecopellicce aranciosi, rosse, fucsia..

Le due collezioni saranno disponibili in tutti i negozi Ikea dal 2016; per quanto riguarda invece i capi, questi per il momento non andranno in commercio. Marcus Engman, design manager di Ikea, ha dichiarato:  “Queste collezioni sono una cosa nuova per Ikea. Un percorso di ricerca sul quale continuare a lavorare in futuro.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Francesca Paola Scimenes - Personalmente appoggio questo nuovo percorso intrapreso da Ikea, già seguito da diversi marchi noti (Zara, ad esempio). Sempre più spesso, specialmente negli ultimi anni, il design tende ad abbracciare il mondo della moda, cioè ad emularne le tendenze e questa è una cosa molto evidente, che emerge anche dalle fotografie e dai consigli presenti sulle riviste di design per la casa. Si sta infatti diffondendo un principio, che da sempre caratterizza il Made in Italy, cioè quello del bello e, allo stesso tempo, ben fatto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!