Iscriviti

YouTube: novità per il picture-in-picture, la modalità a schermo intero, e le scorciatoie sui video inglobati

YouTube ha avviato, nelle scorse ore, diverse piccole migliorie alla sua piattaforma web based, incentrate sul miglioramento dell'esperienza d'uso, sia tramite finestra flottante, che a schermo intero. Utili anche le scorciatoie a beneficio dei video inglobati

Internet e Social
Pubblicato il 19 ottobre 2018, alle ore 18:20

Mi piace
12
0
YouTube: novità per il picture-in-picture, la modalità a schermo intero, e le scorciatoie sui video inglobati

YouTube, quella che sempre più assume le forme di un nuovo veicolo di distribuzione on demand per i contenuti video, nelle scorse ore ha ricevuto diverse piccole ma significative implementazioni che ne vanno a migliorare l’esperienza di fruizione da parte degli utenti. 

La prima novità della piattaforma YouTube riguarda il PiP, o Picture in Picture che permette a un video di essere riprodotto in una finestra flottante, mentre si fa altro. Tale funzionalità è stata integrata nativamente nell’ultima versione di Chrome, la 70, disponibile per Windows. Mac, e Linux e, al momento, risulta già funzionante proprio sui video di YouTube (doppio click destro su un video in riproduzione).

Nell’attesa che anche altre piattaforme similari integrino il supporto ai video PiP, è possibile portarsi avanti con l’estensione per Chrome sviluppata dal programmatore François Beaufort, già disponibile nel Chrome Web Store. 

Anche la seconda novità youtubbiana riguarda la sua variante web based, già arricchita del mini-player. Ora, grazie a un’attivazione da server remoto che sta coinvolgendo sempre più utenti, la modalità “a schermo intero” con cui si riproduce un video sull’intera estensione del display permetterà di scrollare il video in basso (cliccando su “Scroll for details”) in modo che, senza interrompere la visione del video, sia possibile leggerne i dettagli inclusi, e i commenti al medesimo. 

La vera ciliegina sulla torta, però, è un’altra e riguarda l’interfaccia dei video che vengono inglobati negli altrui siti, attraverso una miniatura. Quest’ultima, ora, è stata ridisegnata e presenta nuove importanti scorciatoie negli angoli alti.

In quello di sinistra, vi è un oblò circolare col logo del canale da cui è tratto il video: passandoci sopra col mouse, si srotola un carosello nel quale è citato il nome del canale, il numero dei suoi followers, ed è offerta la possibilità di iscriversi attivando anche le notifiche di caricamento.

Sul lato opposto, invece, sono posizionate le scorciatoie per condividere rapidamente il video (es. sui social), o per inserirlo nella propria lista (se si è loggati su YouTube) “Guarda più tardi“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Questo è il genere di cambiamenti che apprezzo: quelli, cioè, che vanno a intervenire sull'esperienza fruitiva, migliorandola. Ora, YouTube, permetterà di fare diverse cose nel mentre si continua a guardare un video, attraverso la finestra flottante o, anche, a schermo intero. Inoltre, vi saranno maggiori strumenti offerti ai canali per poter crescere, anche quando i loro video dovessero essere inglobati all'esterno di YouTube.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!