Iscriviti

YouTube: campagne malware, documentari cambiamento climatico, funzione Now to you, problemi con Roku

Nel mentre prosegue la querelle con Roku, YouTube si è attivata per supportare la consapevolezza sul cambiamento climatico e ha incominciato a frenare alcune campagne di malware condotte usando i suoi Canali: nel contempo, è arrivata la funzione "Now to you".

Internet e Social
Pubblicato il 26 ottobre 2021, alle ore 10:49

Mi piace
2
0
YouTube: campagne malware, documentari cambiamento climatico, funzione Now to you, problemi con Roku

Coinvolta suo malgrado in alcune campagne di malware, YouTube ha proseguito nel braccio di ferro con Roku per posizionare al meglio le sue app nell’interfaccia dei mediabox del brand californiano e, nel contempo, ha avviato un’importante iniziativa di consapevolezza sul cambiamento climatico e rilasciato una funzione per far scoprire nuovi contenuti e nuovi creators. 

Nelle scorse ore, alcuni ricercatori di sicurezza hanno scoperto un’azione coordinata volta a diffondere i malware RedLine e Raccoon Stealer che, prendendo di mira i browser degli utenti, ne carpivano password, date della carte di credito e cookie (per i login): il tutto è avvenuto proprio coinvolgendo YouTube visto che, per diffondere i virus in questione, sono stati aperti – in appena 21 minuti – oltre 81 canali con più di 100 video che, promettendo di spiegare come usare le VPN, minare criptovalute, o craccare programmi a pagamento, nelle descrizione di video includevano un link che, in realtà, al posto di far scaricare il tool per questi scopi, veicolava i summenzionati malware.

Avvertita della questione, Google ha già rimosso molti dei video coinvolti e ne ha incluso i link che portavano a scaricare i malware nella protezione di Chrome (Safe browsing): nell’eventualità che si sia cliccato qualche link in video di autori poco noti, e si tema il contagio, è bene effettuare una scansione antivirus e cambiare le password degli account salvati sul browser.

Già attiva nel sostenere la consapevolezza sui cambiamenti climatici impedendo la monetizzazione dei video che negano questo fenomeno, YouTube, in vista della conferenza delle Nazioni Uniti COP26 (fissata a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre 2021), ha caricato online 7 documentari, con protagonisti famosi influencer, politici (es. Barak Obama), musicisti (il gruppo “K-Pop” Blackpink) e personaggi di fantasia (i Muppets), per informare sul cambiamento climatico, e aiutare a comprenderlo e a prenderne consapevolezza, sì da indurre negli utenti comportamenti virtuosi. 

Sul piano delle novità più immediatamente tangibili, prosegue la faida tra Roku e Google che, non avendo ottenuto l’accettazione delle sue condizioni (miglior posizionamento nelle ricerche in platform per le sue app e accesso a dati non concessi ad altri servizi di streaming), dopo aver già ritirato YouTube TV dai dispositivi Roku, potrebbe presto fare lo stesso (non per gli utenti già esistenti) anche con l’app standard, quando scadrà l’accordo in corso, a Dicembre. 

Sempre quanto a novità venture, in quel di Novembre, dal 15 e per la durata di una settimana, YouTube terrà l’evento di shopping live “YouTube Holiday Stream and Shop”, che permetterà di accedere ad offerte a tempo limitato, e di acquistare i prodotti proposti nei video, interagendo con gli altri spettatori e i creator a suon di domande/risposte e sondaggi. 

Già da oggi, invece, è effettiva la novità della funzione “New to you” che, attiva nella home di YouTube per TV, device mobili e desktop, offrirà agli utenti suggerimenti su contenuti che non vengono abitualmente consigliati nel feed tradizionale: per fruire della novità, che verrà rendicontata anche dal prompt “New to you” quando si scrolla il feed, sarà necessario essere loggati visto che, nel nuovo feed, verranno proposti non solo contenuti che potrebbero interessare gli utenti, ma anche contenuti un po’ diversi da quelli che guarderebbero di solito, assecondando il proposito di Google di “aiutare i creatori a raggiungere un nuovo pubblico prendendo di mira coloro che sarebbero più interessati ai loro contenuti, ma che non li avrebbero scoperti“. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Carina la novità del nuovo Feed: son curioso di vedere quali suggerimenti mi proporrà. Un po' secca il dover essere loggati, anche se è comprensibile che ciò serva a far funzionare meglio una funzione che ha una buona dose di personalizzazione dei suggerimenti. La controversia con Roku, come pure il poco presidio dei canali, non mettono proprio in buona luce mamma Google.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!