Iscriviti

Un famoso youtuber filma un suicida: bufera nel web

Un famoso youtuber americano si filma all'interno della foresta dei suicidi, in Giappone, imbattendosi nel corpo di un uomo. Pubblica il video nel web, e gli insulti arrivano anche dai volti famosi.

Internet e Social
Pubblicato il 4 gennaio 2018, alle ore 19:34

Mi piace
8
0
Un famoso youtuber filma un suicida: bufera nel web

La foresta di Aokigahara, ai piedi del monte Fuji in Giappone, è tristemente conosciuta come la “foresta dei suicidi” per l’alto numero di persone che si tolgono la vita all’interno di questo posto. Un numero, quello dei suicidi in questo paese, che non cenna a diminuire (anzi), tanto che sono ormai tre anni che le autorità non diffondono più alcuna statistica a riguardo, per non incentivare casi di emulazione.

Per comprendere quanto questo problema sia delicato ed importante, ci sono anche i molteplici cartelli che le autorità locali hanno sparso in tutta la foresta, con su scritti dei numeri di telefono da chiamare per un aiuto psicologico.

Un problema molto sentito in Giappone e che, purtroppo, vede molte vittime anche nel resto del mondo, ma cos’è successo in questi giorni che ha fatto inalberare il web?

Un famoso vlogger americano, Logan Paul, di 22 anni, ha scelto di concludere l’anno 2017 pubblicando un suo ultimo vlog nel canale di YouTube. Con i suoi amici si è recato proprio in Giappone, all’interno di questa triste foresta. Ma se, così come ha poi specificato anche nei suoi profili social, ha creato il video per porre questo argomento delicato sotto ai riflettori, quello che ha provocato è stata un’ondata di insulti che lo hanno costretto a scusarsi svariate volte.

Durante le riprese, i ragazzi si sono imbattuti nel corpo di un uomo suicida. Nel video è stato oscurato solo il volto dell’uomo, mentre si vede in ogni dettaglio tutto ciò che si è presentato di fronte a loro. Ma se questo non dovesse bastare a recare indignazione, si sentono in sottofondo anche dei commenti scherzosi a riguardo. Logan Paul prende subito la parola e sottolinea quanto la depressione e le malattie mentali non siano uno scherzo, ma a niente è valso il suo tentativo di giustificarsi.

Il video, pubblicato il 31 dicembre, e della durata di 15 minuti, è stato prontamente eliminato dal social di YouTube. Paul si è scusato, definendosi anche lui un essere umano e quindi soggetto ad errori, e promettendo di non compierne più sottolineando quanto i suoi gesti fossero spinti da un desiderio di fare del bene.

Dall’altra parte del web, abbiamo milioni di persone che hanno insultato e detto il loro parere riguardo un filmato senza rispetto e contro il vlogger che ha scelto di pubblicarlo. Il noto volto di Breaking Bad, Aaron Paul, lo ha definito spazzatura, augurandogli di “marcire all’inferno”. Anche Sophie Turner, star di Games of Thrones, ha detto la sua, affermando che non merita il successo che ha, aggiungendo che la sua è solo una presa in giro.

Anche YouTube ha voluto specificare alcune cose, ufficializzando che il canale di Paul è stato colpito da una sanzione temporanea, e mostrando la sua vicinanza alla famiglia del povero uomo che ha compiuto quel disperato gesto. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Sono dell'idea che basterebbe mettersi nei panni delle altre persone per evitare di fare certi scivoloni. Perchè addentrarsi in un posto noto per tanto dolore? Se qualcuno vuole far notare la problematica dei problemi mentali e della depressione, che lo faccia aiutando le persone che ne hanno bisogno, non filmando e pubblicando quelle che purtroppo non sono riuscite a sopportare tanto dolore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!