Iscriviti

Twitter: rumors sulla monetizzazione via Super Follow, sospensione in Nigeria

Nelle scorse ore, Twitter, reduce dalla sospensione in Nigeria, ov'è già stato soppiantato da un clone indiano, sembra essersi portato avanti nello sviluppo del progetto Super Follow, il cui varo viene dato come imminente.

Internet e Social
Pubblicato il 7 giugno 2021, alle ore 13:36

Mi piace
4
0
Twitter: rumors sulla monetizzazione via Super Follow, sospensione in Nigeria

Sul finire dello scorso Febbraio, nel corso dell’edizione virtuale del proprio Analyst Day 2021, il social network Twitter, alle prese con alcune grane istituzionali in Nigeria, accennò al progetto di diversificare le sue entrate, prima ferme al solo canale pubblicitario, attraverso due progetti, un abbonamento, poi varato nel livello base Blue, e il Super Follow che, previa iscrizione a pagamento a un determinato profilo, permetteva di ottenere da quest’ultimo dei contenuti in esclusiva.

Il sistema in questione, invero già adottato da piattaforme come Patreon, OnlyFans, e Twitch, nelle scorse ore è stato oggetto di svariati rumors forniti dalla leaker Jane Manchun Wong: quest’ultima, nel sottoporre a sbobinamento codicistico (reverse engineering) una recente versione di Twitter, vi ha scorto stringhe afferenti proprio al Super Follow, palesato come progetto in stadio di avanzato sviluppo, probabilmente destinato a seguire la sorte di Twitter Blue, sostanziata in un prudente soft launch, a mercati progressivi, della durata di qualche mese.

Dalle schermate condivise, si evince come i Super Follow di Twitter non saranno appannaggio di tutti, dacché per poter innestare questa opportunità di monetizzazione l’utente dovrà dimostrarsene degno rispettando svariati requisiti: nel dettaglio, l’opportunità sarà accessibile solo a chi abbia almeno 10mila follower, abbia pubblicato almeno 25 post nel mese (30 giorni) precedente la candidatura, e sia maggiorenne (18 anni di età compiuti). 

Sempre grazie alle abilità indagatorie della Wong si è potuto appurare come, nell’erogare contenuti esclusivi, il creator potrà collegare diverse piattaforme, tra cui, oltre a Twitter, Patreon, YouTube, Facebook, ed OnlyFans: il riferimento a quest’ultima non è casuale. Nello scegliere la categoria, al momento di effettuare la propria candidatura al progetto Super Follow, il creator potrà scegliere non solo – ad es. – tra le opzioni eventi, fotografia, moda e tecnologia, ma anche “adulti” (integrando quindi in-platform qualcosa che molti utenti sono già soliti fare a suon di collegamenti esterni posti a mano). 

Infine, secondo quanto proveniente dal continente africano, mala tempora currunt per Twitter, bloccato a tempo indefinito in Nigeria (con i locali cittadini minacciati di arresto nel caso ricorressero a una VPN anti-censura), per la sua decisione di cancellare un minaccioso post del presidente Muhammadu Buhari, indirizzato agli attuali secessionisti della regione del Biafra: più o meno nelle stesse ore in cui scattava il blocco per Twitter, in Nigeria ha fatto il suo esordio, con perfetto tempismo, il clone indiano Koo ideato dal CEO Aprameya Radhakrishna. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Fossi in Twitter, non sottovaluterei Koo: è fatto piuttosto bene, semplice, e ricorda molto il Twitter degli esordi, senza tanti fronzoli: forse, quindi, sarebbe il caso di non entrare a gamba tesa nelle altrui questioni interne, mettendosi a far politica. Per il resto, i segnali emersi danno modo di pensare che Super Follow sia destinato a esordire presto, anche se per vederlo dalle nostre parti dovremo probabilmente attendere un pochino di più.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!