Iscriviti

Twitter: annunciati i sottotitoli per i tweet audio

Lo smacco dell'aver dovuto dichiarare forfait in merito alle Storie Fleets, non ha frenato il social Twitter che ha da poco annunciato il roll-out delle didascalie automatiche per i tweet vocali varati nel Giugno de 2020 con qualche problema di accessibilità.

Internet e Social
Pubblicato il 16 luglio 2021, alle ore 20:31

Mi piace
4
0
Twitter: annunciati i sottotitoli per i tweet audio

Dopo l’annuncio avvenuto nelle scorse ore, relativo alla chiusura anzitempo, per scarso successo, dei Fleets, una sorta di Storie del canarino azzurro, il social Twitter ha annunciato un’importante novità che, relativa al tema dell’accessibilità, va a coinvolgere direttamente i tweet vocali. 

Lo scorso anno, verso Giugno, la piattaforma di microblog californiana introdusse un nuovo formato contenutistico, quello dei tweet vocali, per aggiungere ai post il calore della voce umana, attraverso registrazioni di 140 secondi (lasso di tempo che, se superato, per i messaggi più lunghi, generava automaticamente un thread concatenato). La novità, pur apprezzata, ricevette diverse critiche, in merito ad alcuni difetti di gioventù.

Nello specifico, secondo quanto rende noto il portale PcMag, non era facile individuare tali tweet nella Timeline, distinguendoli da quelli normali (criticità poi risolta) e, in più, ci si lamentava della mancanza di sottotitoli con la conseguenza che, essendo Twitter all’epoca privo di un team al lavoro su questi argomenti, occorreva che i “dipendenti dovevano dedicare il proprio tempo volontariamente al lavoro di accessibilità“.

In seguito, verso il mese di Settembre 2020, è stato costituito un team impegnato su questi temi, volto a rendere la piattaforma sempre più inclusiva e, nell’ambito dei passi intrapresi per tale scopo, in attesa di nuove funzioni che arriveranno più avanti, è stata già annunciata, dal responsabile accessibilità della piattaforma, Gurpreet Kaur, una prima novità in corso di roll-out.

Quest’ultima, spiegata dall’account ufficiale TwitterSupport, per ora è operativa solo su iOS e sui nuovi tweet audio generati, e prevede che su Twitter, che comunque ha le didascalie per le stanze audio Spaces in stile Clubhouse, i tweet audio beneficeranno di sottotitoli generati automaticamente nelle lingue supportate, tra cui arabo, turco, giapponese, indonesiano, hindi, coreano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, e italiano.

Per beneficiare di questa funzione, nell’imbattersi in un tweet audio, basterà cliccare, o tippare col dito, l’icona CC posta in alto a destra nella relativa finestra e, da quel momento, si vedranno scorrere i sottotitoli che riporteranno testualmente quanto asserito nel tweet vocale. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, aggiungere l'elemento dell'audio ai post è stata una novità importante: nel contempo, non prevedere in merito un sistema di sottotitoli è subito parso alquanto limitante e poco inclusivo. Per fortuna, seppur con qualche piccola restrizione all'esordio, tale lacuna è stata finalmente colmata, con i sottotitoli automatici che vedono già supportato l'italiano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!