Iscriviti

TIM Flexy, arriva l’offerta ‘ricaricabile’ per rete fissa a partire da 5.90 euro al mese

Dedicata a tutti coloro che non utilizzano tanto la rete di casa, TIM Flexy è un'offerta che propone la connessione alla rete per diversi periodi di tempo ristretti. Il tutto, a partire da 5.90 euro.

Internet e Social
Pubblicato il 26 ottobre 2018, alle ore 16:17

Mi piace
3
0
TIM Flexy, arriva l’offerta ‘ricaricabile’ per rete fissa a partire da 5.90 euro al mese

Scegliere la giusta offerta non è, di certo, una semplice questione che l’utente deve risolvere. Sebbene nel caso delle offerte di rete fissa sia generalmente più semplice (è difficile che ci siano campagne ‘winback’ nascoste, decisamente più presenti nel traffico mobile) compiere tale scelta, è necessario fare attenzione alla banda resa disponibile e alla tecnologia di trasmissione con cui sarà collegata l’abitazione del cliente (ADSL, Fibra FTTC, Fibra FTTH, via radiofrequenza, ecc…).

Bisogna, quindi, prestare attenzione anche alle note contrattuali che potrebbero nascondere alcuni vincoli da rispettare, pena il pagamento di onerose penali per recesso anticipato. Le offerte di rete fissa, di solito, prevedono un traffico dati illimitato offerto ad un canone mensile generalmente più alto di qualsiasi offerta mobile. Esiste, però, una fascia di clienti che non ha costantemente bisogno di utilizzare la connessione dati e, a questo scopo, può essere interessante l’offerta appena proposta da TIM.

Il piano prende il nome di TIM Flexy ed è definibile come un ‘piano ricaricabile’. L’utente, infatti, potrà navigare solo nei giorni scelti risparmiando, quindi, una certa somma di denaro. Il piano presentato da TIM è suddiviso in tre tagli di ricarica differenti: TIM Flexy 30 Giorni a 39.90 euro, TIM Flexy 7 Giorni a 12.90 euro, TIM Flexy 2 Giorni a 5.90 euro.

L’offerta qui presentata è erogata mediante tecnologia in fibra ottica FTTC (200 Mbps in downlink e 20 Mbps in uplink) ed è attivabile fino al prossimo 28 Ottobre, salvo ulteriori proroghe. È necessario, però, prestare attenzione ad alcuni punti fondamentali. In primo luogo, è previsto un costo mensile pari a 5.90 euro addebitato solo nel caso in cui non si scelga alcun taglio di ricarica nel mese (ad esempio, scegliendo di attivare TIM Flexy 2 giorni, non sarà necessario pagare questa somma).

È possibile combinare più tagli di ricarica all’interno dello stesso mese ma rispettando alcuni limiti: Il bundle da due giorni si potrà rinnovare per tre volte, quello da 7 giorni potrà essere rinnovato per due volte, mentre non si può rinnovare il bundle da 30 giorni. L’attivazione del piano tariffario prevede, inoltre, la possibilità di ricevere un modem già configurato direttamente da TIM. È possibile pagare tale device in un’unica soluzione da 240 euro, oppure è disponibile anche l’acquisto rateale in 48 rate da 5 euro ciascuna.

Infine, si dia un’occhiata a questi ulteriori eventuali costi: se si decide di passare ad un’altra offerta diversa da TIM Flexy, qualunque essa sia, è necessario versare un contributo di disattivazione pari a 49 euro; se, invece, si decide di cambiare completamente operatore, è ugualmente previsto un contributo pari a 35 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - L'offerta proposta da TIM, sebbene sia evidente il target di clientela abbastanza specifico, merita comunque un po' di attenzione. Offerte del genere, tarate su giorni di utilizzo piuttosto che su base mensile, potrebbero attirare una buona fetta di utenti. Il problema di questa offerta, in realtà, è il confronto con le tariffe mobili: spesso, queste offrono ottime quantità di GB e non applicano costi aggiuntivi per l'hotspot, funzionalità che permette di usare il proprio smartphone come router. Resta da vedere, quindi, se questa promozione avrà o meno successo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!