Iscriviti

Nuova truffa, ci stanno cascando tutti! Ecco cosa fare se ricevi questo messaggio

Nelle ultime settimane sta spopolando su WhatsApp una nuova truffa. Purtroppo sembrano cascarci in molti, ecco a cosa prestare attenzione per riconoscerla.

Internet e Social
Pubblicato il 26 settembre 2022, alle ore 11:58

Mi piace
0
0
Nuova truffa, ci stanno cascando tutti! Ecco cosa fare se ricevi questo messaggio

Ascolta questo articolo

In un vasto universo di app più o meno utili, non può però mai mancare nei nostri smartphone l’app di messaggistica più famosa del web: WhatsApp. Grazie a questa applicazione, appartenente al gruppo Meta dell’onnipresente Mark Zuckerberg, possiamo comunicare istantaneamente con qualsiasi altro utente in ogni angolo del globo.

Proprio per questo bacino d’utenza sostanzialmente illimitato, l’app può diventare un’arma a doppio taglio se non si presta la dovuta attenzione. Ci riferiamo, in particolare, alla possibilità di essere vittime di truffe telematiche, un piaga sempre più diffusa al giorno d’oggi. Purtroppo proprio tramite WhatsApp, pare che nelle ultime settimane stia spopolando una truffa: scopriamo di cosa si tratta.

Occhio a questo messaggio

Con queste app di nuova generazione, i truffatori sono sempre dietro l’angolo, pronti a raggirare utenti inconsapevoli con escamotage molto astuti. Con l’avvento di Internet e, in particolare, dei social abbiamo imparato, spesso a nostre spese, a prestare molta attenzione ai continui tentativi di truffe o di virus che si annidano dietro email sospette o messaggi ambigui provenienti da truffatori che si celano dietro false identità virtuali.

A destare molta preoccupazione nelle ultime settimane, è una truffa che sta letteralmente spopolando nella nota app di messaggistica, e che è stata rinominata ‘Ciao Mamma’. Si tratta all’apparenza di un banale messaggio che la vittima riceve sul proprio smartphone, proveniente da un numero sconosciuto e nel quale si legge quanto segue:  “Ciao mamma, ho rotto il cellulare e ho dovuto cambiare numero. Questo è quello nuovo, quindi salvalo e cancella l’altro”. 

Un raggiro ben architettato, nel quale si fa credere alla vittima di essere il famigliare che ha cambiato numero. Nel momento in cui si risponde al messaggio, subentra poi l’immancabile richiesta di soldi su un conto terzo, accappando le scuse più improbabili, come per esempio di dover rifornire la propria auto. Occorre sempre prestare la massima attenzione a messaggi provenienti da numeri sconosciuti, potrebbe trattarsi di una truffa!

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Nelle ultime settimane sta spopolando una nuova truffa su whatsapp. In particolare, si fa credere alla vittima di essere un famigliare che ha cambiato numero, per poi iniziare a chiedere soldi. Occorre stare sempre attenti a ciò che si riceve sul web, è sempre meglio essere previdenti e piuttosto diffidenti quando si ricevono messaggi ambigui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.