Iscriviti

Non utilizzare il social network cinese TikTok se non sei un/una modello/a oppure povero

Il famoso social network cinese TikTok, ha dato autorizzazione ai propri moderatori ed admins di eliminare i posts fatti da persone ritenute brutte, povere, gay oppure in sovrappeso.

Internet e Social
Pubblicato il 21 marzo 2020, alle ore 18:45

Mi piace
3
0
Non utilizzare il social network cinese TikTok se non sei un/una modello/a oppure povero

Stando alle informazioni rilasciate dal sito web “The Intercept“, riguardanti il social network dei giovani che sta diventando sempre più popolare – TikTok – sarebbe stato dato l’ordine a tutti i moderatori ed agli admins di limitare oppure escludere totalmente tutti quei posts ritenuti “poco glamour” realizzati da persone che appaiono brutte, povere, gay, in sovrappeso oppure disabili. Tutto ciò per dare all’applicazione un aspetto più cool e giovanile.

Secondo i documenti rilasciati da “The Intercept”, un portavoce della nota app TikTok ha confermato l’ordine a tutti i moderatori di “tagliare” i contenuti che, dopo essere stati attentamente analizzati e valutati, venissero considerati dagli stessi “censori” realizzati da o comunque mostranti persone brutte, grasse, povere, rugose, L.G.B.T.Q. o addirittura anche A.M.E.A. Tutto questo perché c’è bisogno di tutelare l’immagine del social network che altrimenti non verrebbe più utilizzato dai giovani, pubblico al quale la app è destinata.

In loro difesa, i dirigenti di TikTok hanno addotto il fatto che si tratta di una particolare politica adottata inizialmente per riuscire a proteggere gli users più deboli dell’app da un eventuale bullismo e quindi da danni psicologici pesanti o addirittura da possibili suicidi. Questa politica della app citata, però, si è dimostrata non più valida, ma continua comunque ad essere utilizzata giornalmente sui contenuti pubblicati.

L’ordine che è stato dato ai moderatori da parte della direzione del social network inoltre, è stato quello di tagliare o limitare il più possibile quei contenuti realizzati in aree povere, come le baraccopoli, le zone rurali o addirittura i cantieri edili oltre alle abitazioni povere o in qualche modo fatiscenti, affermando che “se l’aspetto o l’ambiente del video non è buono, allora lo stesso sarà molto meno attraente per i ragazzi che abbandoneranno di conseguenza l’app“.

La società che ha realizzato TikTok, ByteDance, ha realizzato inoltre un particolare algoritmo inserito all’interno della popolare applicazione cinese, denominato dai suoi programmatori “For You“, algoritmo in grado di vietare automaticamente contenuti considerati “non belli o glamour” da parte dei programmatori stessi. In questo modo, non essendoci un reale divieto agli accounts considerati poco piacevoli, il sistema li elimina in modo automatico ed autonomo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carlo Crescenzi

Carlo Crescenzi - Il social network TikTok è gestito dai cinesi ed io so che la loro nobile cultura è basata in qualche modo sul culto del bello (ho anche saputo di ragazze o ragazzi che venivano lasciati dal rispettivo partner per il loro aspetto fisico) e, quindi, credo che la scelta fatta dalla società cinese ByteDance sia davvero quella.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!