Iscriviti

Intel all’Ifa 2014 annuncia un futuro senza cavi

Intel racconta la nuova prospettiva di abolire nei prossimi cinque anni tutti i cavi di computer e ricariche. Kirk Skaugen, vicepresidente della compagnia, dice che arriveremo a ricaricare i dispositivi attraverso l'aria

Internet e Social
Pubblicato il 8 settembre 2014, alle ore 09:49

Mi piace
0
0
Intel all’Ifa 2014 annuncia un futuro senza cavi

Fino a qualche tempo fa sarebbe stato un sogno buttare via tutti i cavi che affollano le scrivanie, ma fra qualche anno questo sogno potrebbe diventare realtà. E’ una promessa che ha fatto Intel agli utenti all’Ifa di Berlino, a cui ha prospettato un futuro con oggetti in miniatura e senza fili. Durante la giornata di apertura della fiera, Kirk Skaugen, vicepresidente di Intel, ha presentato i progetti ambiziosi e i piani dell’azienda, ed ha promesso di abolire tutti i cavi che mettono in collegamento il computer con periferiche, display e impianti di alimentazione.

Dal prossimo anno sarà già possibile collegare diversi dispositivi al monitor tramite una connessione wireless ad alta velocità chiamata WiDi (wireless display), e anche per l’alimentazione delle batterie dei dispositivi portatili i cavi saranno presto un ricordo. I nuovi dispositivi tecnologici dotati di resilienza magnetica saranno in grado di ricaricare le batterie di qualsiasi apparecchio appoggiandolo su una superficie qualsiasi dotata della nuova tecnologia. In un’intervista con  Repubblica.it  Skaugen ha ricordato anche che è in fase di sperimentazione un sensore speciale per la ricarica wireless delle lampadine, in grado di ricaricare gli oggetti nel fascio di luce. Skaugen afferma che presto “potremo ricaricare tutti i nostri dispositivi senza connetterli a nulla, praticamente attraverso l’aria”.

Ma all’Ifa di Berlino Intel ha anche presentato un nuovo processore, il Core M Processor, un nuovo gioiello che assicura consumi ridotti, velocità di elaborazione dati elevata, potente grafica e dispersione di calore ottimizzata. Il nuovo processore ha permesso di creare device più potenti e al tempo stesso più leggeri, e se occorre si trasforma in un comodo tablet o in un potente notebook. Intel ha presentato anche la RealSense Technology, programmi che consentono di migliorare la qualità delle immagini ma anche di ottenere scansioni tridimensionali e possibilità di riprodurre con la stampa in tre dimensioni.  

Una nuova vita senza fili è un aspetto molto affascinante che però pone dubbi sulla sicurezza informatica e sulle possibili conseguenze deleterie sulla salute. Quindi, da una parte molti temono per le possibili conseguenze negative che possono verificarsi con la maggiore esposizione alle onde elettromagnetiche, dall’altra parte molti temono che la sicurezza informatica delle aziende possa diminuire con le connessioni wireless. Intanto al più presto spariranno cavi e fili, e poi si vedrà!

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!