Iscriviti

F8: Facebook annuncia un’app per il dating, più spazio ai gruppi, un Messenger semplificato, e un tool per la privacy

Facebook, come ogni anno, ha tenuto la conferenza dedicata agli sviluppatori, e ne ha fatto un evento per annunciare alcune grosse sorprese, come il varo di un'app per il dating, più spazio ai gruppi, un Messenger semplificato, ed un nuovo tool per la privacy.

Internet e Social
Pubblicato il 2 maggio 2018, alle ore 09:29

Mi piace
9
0
F8: Facebook annuncia un’app per il dating, più spazio ai gruppi, un Messenger semplificato, e un tool per la privacy

Nel corso dell’F8, l’annuale conferenza dedicata agli sviluppatori di Facebook, organizzata a San Josè nella Silicon Valley, Mark Zuckerberg ha presentato una corposa serie di novità che, nei prossimi mesi, verranno implementate sul social, sulle sue funzioni, e sulle sue applicazioni ufficiali, Messenger compreso. 

In particolare, 3 sono state le grandi novità di cui si è parlato in sede di evento. La prima riguarda un nuovo strumento pro privacy che Facebook introdurrà nei prossimi mesi, col nome di “Clear History”: in pratica, si tratta di un tool che permetterà all’utente di conoscere tutti i dettagli che il social ha raccolto su un dato utente tramite i siti o le applicazioni che usano i suoi servizi, in modo che possa – volendolo – cancellarli (come si fa con la cronologia dei browser) e impedire che vengano nuovamente raccolti. Il prezzo da pagare per questo maggiore controllo dei propri dati personali consisterà, però, in alcune piccole scomodità, quali il doversi registrare di nuovo sui siti, ed i disporre di un’esperienza meno personalizzata su Facebook.

Oltre a ciò, è stato annunciato il prossimo varo di uno strumento, definito dalla stampa mondiale come il Tinder di Facebook, votato a mettere Menlo Park in concorrenza con Match Group, il colosso del dating proprietario di OkCupid e – appunto – Tinder: il nuovo tool si sostanzierà nella possibilità, per chi non si sia flaggato come impegnato o sposato, di crearsi un profilo “romantico”, non visibile agli amici, al quale verranno proposte delle corrispondenze sulla base di interessi e amici comuni, o dell’interazione fatta con gruppi o eventi. L’obiettivo, si sottolinea, è ideare qualcosa che consenta di creare solide relazioni, e che non sia finalizzato alle conquiste occasionali. 

Anche i Gruppi di Facebook, ormai privati dell’app ad hoc che ne consentiva la gestione, saranno attenzionati a dovere, forti del miliardo e mezzo di persone quasi che li utilizza attivamente ogni mese. Una nuova scheda permetterà di accedere più rapidamente ai propri gruppi, di scoprirne di nuovi, con la possibilità – al loro interno – di poter guardare un video con gli altri iscritti, commentandolo in diretta. Grazie ad un plug-in per mail e siti internet, inoltre, sarà possibile invitare con grande facilità gli internauti a farne parte. 

Di corredo agli annunci in questione, sono state presentate anche altre novità minori. Messenger, la chat app del gruppo, nei prossimi mesi sarà semplificata, includendo anche un tema scuro per i device muniti di OLED: in particolare, la schermata delle conversazioni avrà una barra in alto al cui interno vi sarà il nome del contatto con i pulsanti per la chat audio e video, ed una in basso col form per la chat testuale, ed i richiami alle emoji, agli allegati, ai messaggi vocali, etc. Una sorta, quindi, di ritorno alle origini basato sui concetti di “pulito” e “veloce”. Sempre in relazione a tale app, per ora solo negli USA, sarà abilitata la traduzione automatica nel caso di conversazioni in inglese e spagnolo, con la finalità di ridurre gli equivoci nelle interazioni tra persone di idiomi diversi nel corso delle trattative che avvengono su Marketplace, l’Ebay interno. 

Il Safety Check, ideato per segnalare ad amici e cari di star bene in caso di calamità, supporterà l’erogazione di maggiori dettagli, in modo che si possa notificare alcuni pericoli che possono essersi verificati nel corso dell’evento: una frana, un crollo o blocco stradale, l’interruzione della corrente, un’inondazione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Facebook ha annunciato davvero molte novità, nel corso della convention in questione: chi si aspettata solo scuse per il caso Cambridge Analytica sarà rimasto deluso. Zuckerberg, infatti, ha presentato molte sorprese che andranno nel senso di una crescita di Facebook che, ora, punterà ancora di più sui gruppi ed entrerà anche nel variegato mondo del dating.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!