Iscriviti

Brutta mattinata per tutti i clienti TIM: la rete dell’operatore è stata ‘down’ in tutta Italia

È quanto emerso dal noto portale Downdetector. Stando ai dati forniti, sembra che gran parte della rete TIM non abbia funzionato a dovere, rendendo impossibile la navigazione in rete. La causa sarebbe imputabile al servizio DNS.

Internet e Social
Pubblicato il 9 gennaio 2019, alle ore 16:40

Mi piace
2
0
Brutta mattinata per tutti i clienti TIM: la rete dell’operatore è stata ‘down’ in tutta Italia

Le connessioni alla rete, per quanto veloci esse siano, possono presentare problemi inaspettati da un momento all’altro. Sono tanti gli aspetti che, combinati assieme fra di loro, permettono un’ottima qualità di navigazione in Internet e, pertanto, basta un piccolo problema in questo meccanismo per causare problemi più o meno importanti. Uno di questi problemi, per l’appunto, pare che sia accaduto alla rete di TIM. Ecco tutti i dettagli.

A partire dalle prime luci dell’alba, stando a quanto rilevato dal noto portale Downdetector, svariati utenti avrebbero segnalato l’impossibilità di navigare in rete sfruttando (o tentando di sfruttare, perlomeno) la rete TIM. I problemi, andando più a fondo nella questione, sarebbero legati maggiormente alla rete fissa, ma non si escludono problemi correlati anche alla rete mobile dell’operatore.

Ecco le località dove si sono registrate le problematiche più pesanti

Osservando la mappa di Downdetector, possiamo facilmente osservare che le città più grandi sono state maggiormente afflitte da questo problema di rete. In particolare, il nord-ovest italiano pare essere il più colpito (con una maggiore concentrazione verso Milano e Torino), ma anche in molte aree del centro sud sono stati riscontrati problemi nella navigazione in rete (si citano, in particolare, le città di Firenze, Roma, Napoli e Catania). 

Il guasto avrebbe interessato, in fin dei conti, una gran parte del suolo italiano con una ovvia concentrazione degli stessi sulle città più grandi. Per diverse ore, l’hashtag ‘#TimDown’ ha dominato su Twitter con svariati utenti pronti a segnalare la problematica.

Il problema di Tim sarebbe legato al servizio DNS

Oltre al normale sfogo su Twitter, alcuni utenti hanno anche teorizzato la probabile causa del problema: il servizio DNS. Per chi non lo sapesse, si tratta del servizio che si occupa di tradurre i nomi dei siti, negli indirizzi URL, in indirizzi IP (per esempio, alla sequenza 216.58.201.227 corrisponde il sito ‘www.google.com’). È facile comprendere, quindi, che un mancato funzionamento di questo servizio corrisponda all’impossibilità di navigare in rete. In casi come questi, per risolvere temporaneamente il problema, è sufficiente procedere al cambio del DNS, seguendo una delle numerose guide presenti in rete.

Per le 14 di oggi, sarebbe arrivato un comunicato ufficiale di TIM, nel quale è confermato il ripristino della piena operatività della rete. L’azienda, inoltre, avrebbe confermato anche il problema legato, per l’appunto, al servizio DNS proprietario dell’operatore. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - La problematica che ha afflitto la rete TIM è abbastanza comune. Accade spesso, infatti, che uno dei meccanismi che fa funzionare correttamente la rete non lavori a dovere e, purtroppo, si assiste spesso a questioni di questo tipo. La speranza è che, nel futuro, tali problemi siano sempre minori, affinchè l'utente possa godere di una qualità di navigazione sempre maggiore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!