Iscriviti

Amazon: sono migliaia i prodotti pericolosi venduti sull’e-commerce. Certificazioni false e giocattoli senza avvisi

Su Amazon sono venduti migliaia di prodotti pericolosi per la salute o con certificazioni false. È quanto emerge da una ricerca di un noto giornale americano.

Internet e Social
Pubblicato il 27 agosto 2019, alle ore 17:41

Mi piace
6
0
Amazon: sono migliaia i prodotti pericolosi venduti sull’e-commerce. Certificazioni false e giocattoli senza avvisi

Di solito, quando si pensa a colossi dell’e-commerce come Amazon, Ebay, Gearbest e simili, si ha la sensazione di andare sul sicuro con gli acquisti. Infatti le procedure, ad esempio di rimborso, e restituzione dei prodotti, nonché la possibilità di rilasciare recensioni, dà una grande mano agli acquirenti in procinto di comprare il prodotto che cercano. Tuttavia, un’indagine effettuata da Wall Street Journal durata diversi mesi ha portato alla luce ben oltre 4.100 prodotti pericolosi che sono in vendita su Amazon.

Entrando più nello specifico, ci sono più di 100 prodotti che riportano la certificazione FDA falsa, e lo stesso vale per cuscini e prodotti per i bambini che risultano particolarmente pericolosi perché inducono al soffocamento. Oltre 2.300 giocattoli diversi, inoltre, non presentano alcun avviso per l’utilizzo. 

Amazon: in vendita prodotti pericolosi

Il vero problema è che molti di questi prodotti presentano addirittura il badge “Amazon’s Choice“, che è progettato per essere attribuito ai prodotti migliori in termini di affidabilità. Alcuni prodotti, ad esempio, non riportavano l’elevata presenza di piombo, mentre – ad esempio – sulle etichette dei palloncini non viene riportato il pericolo di soffocamento. 

Il peggio, però, si ritrova scavando ancora più in profondità nei report: infatti risulta che quasi 150 di questi prodotti erano già stati precedentemente cancellati dalla piattaforma e vietati. Tuttavia, in un secondo momento, dopo circa 2 settimane, sono stati reinseriti dai rivenditori con nomi diversi. 

L’accusa del Wall Street Journal nei confronti di Amazon è quella di non controllare attentamente quanto viene venduto sulla piattaforma più famosa al mondo. Molti prodotti, inoltre, erano addirittura venduti da Amazon, presentavano la consegna Prime disponibile, e le confezioni erano quelle tipiche in cartone con il logo del colosso. Di recente, infatti, è avvenuto un incidente ad un motociclista, che è deceduto perché indossava un casco non conforme agli standard DOT.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Bisogna sempre porre attenzione a ciò che si compra su Amazon. Se un prodotto non convince, però, è sempre possibile rispedirlo indietro e procedere con il rimborso delle spese: da questo punto di vista il gruppo di Seattle è assolutamente affidabile. Personalmente mi sono imbattuto raramente in prodotti che presentavano dei problemi di certificazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!