Iscriviti

Amazon lancia in Italia Audible, con 2000 libri letti da vip famosi

Amazon ha comunicato, in queste ore, lo sbarco anche in Italia del servizio Audible che offrirà 12 mila audiobook di cui 2000 in italiano letti da vip e doppiatori famosi. Il servizio sarà accessibile con la formula "All You Can Listen" a 9.99 euro al mese.

Internet e Social
Pubblicato il 12 maggio 2016, alle ore 15:49

Mi piace
3
0
Amazon lancia in Italia Audible, con 2000 libri letti da vip famosi

Il gigante dell’e-commerce Amazon, fondato dal vulcanico Jeff Bezos, ha annunciato pubblicamente lo sbarco, anche in Italia, del servizio “Audible” che permetterà, a fronte di un forfait mensile, di ascoltare tutti gli audiolibri che si desidera.

Audible è un servizio, con base negli USA, fondato nel 1995 dal giornalista Don Katz e, poi, acquisito da Amazon: contiene abitualmente audiolibri ma anche podcast di trasmissioni radiofoniche, radio guide di vario genere (ad esempio, di cucina). Negli States, hanno collaborato a questo progetto anche star famose che hanno concesso le loro voci per la lettura di celebri romanzi e best-sellers: ricordiamo, in tal senso, tra gli altri, Colin Firth, Kate Winslet, Dustin Hoffman e Susan Sarandon.

Il servizio Audible, da qualche giorno, è sbarcato anche in Italia con un bouquet di 12 mila audio libri e contenuti audio vari: di questi, 10 mila sono in lingua inglese e 2000 in lingua italiana. Tra i nostri artisti, hanno prestato la loro voce vip e doppiatori del calibro di Bisio (ha letto “La Piuma”, testo postumo di Giorgio Faletti), Pino Insegno, Carolina Crescentini, Chiara Gamberale, Anna Bonaiuto…

Per accedere al bounquet di Audible, si può scaricare la relativa app per iOS e Android, o recarsi al sito di Audible: a questo punto, basta loggarsi con le credenziali di Amazon, o registrare un account Audible e si avrà diritto a 30 giorni di prova gratuiti. In seguito, fornendo i dati della propria carta di credito, si potrà ascoltare tutti i contenuti che si vorrà grazie alla formula “All You Can Listen” che prevede il versamento mensile di 9.99 euro: al contrario di quanto avvenuto negli USA ed in altri mercati (UK, Australia, Germania, Francia e Giappone), quindi, in Italia non sarà possibile acquistare singoli audiolibro o contenuti audio. 

Attualmente, secondo il New York Times, il giro d’affari degli audio libri ammonta in 2 miliardi e mezzo di dollari e questo può spiegare il grande successo che ha portato alla nascita di Audible. Il suo sbarco in Italia, poi, è la logica conseguenza della realtà del nostro Paese visto che il 58% degli italiani dichiara di non aver mai letto un libro ma è sicuramente in possesso di uno smartphone o di un tablet (naturali canali di distribuzione per gli audiolibri). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho dato un ascolto ad alcuni degli audiobook presentati e devo dire che sono letti piuttosto bene: d'altronde, c'han messo mano, ops la voce, esperti dello spettacolo e del doppiaggio, persone abituate a lavorare e guadagnare con le loro corde vocali. L'idea degli audiolibri è interessante perché non sempre si ha tempo e testa per leggere un libro: a volte, si è stanchi e l'ascolto di un audiolibro, come le favole della mamma, aiuta a rilassarsi. Tra l'altro, gli audiolibri possono essere ascoltati davvero in qualsiasi momento, anche mentre si fa la doccia, si va in bici, o si guida per andare a lavoro o per tornare a casa. E' come avere un amico che si prende cura del tuo relax e ti fa sognare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!