Iscriviti

"Zero zero zero", il grande exploit della serie in America

La serie Zero zero zero tratta dal romanzo inchiesta di Roberto Saviano sul mondo della droga ottiene tantissimi consensi al punto che un autore come Stephen King ha espresso parole di elogio ed entusiaste in un tweet.

Televisione
Pubblicato il 26 marzo 2020, alle ore 12:25

Mi piace
6
0
"Zero zero zero", il grande exploit della serie in America

“Zero zero zero” è una serie televisiva che va in onda su Sky e che sta avendo grande successo anche in America. Nasce o è meglio dire che trae spunto dal romanzo inchiesta scritto da Roberto Saviano che, da sempre, condanna determinati fatti e accadimenti portandoli alla luce. Una serie che ha ottenuto grandi consensi di pubblico e critica al punto da apprezzata anche da un grande scrittore, quale Stephen King. 

Una serie, un prodotto italiano che ha debuttato lo scorso febbraio su Sky ottenendo grande successo, sia grazie alla storia, ma anche agli attori protagonisti e al cast di ottimo livello. Proprio per questa ragione, ha conquistato anche l’America e i suoi telespettatori. Il prodotto è stato presentato al 76esimo Festival del Cinema a Venezia per poi debuttare a febbraio su Sky dove è possibile vedere la serie completa. 

Oltre su Sky, è stata anche trasmessa da Now Tv per poi raccogliere successo e consensi un po’ ovunque. Dalla Germania all’Austria al Regno Unito sino alla Francia compreso anche Spagna, Canada, America Latina e Stati Uniti grazie alla fruizione di Amazon Prime. Oltre a catturare l’attenzione della stampa e critica internazionale, la serie ha toccato anche moltissimo un caposaldo della letteratura, come Stephen King. 

Lo stesso King, autore di opere quali Il miglio verde, Shining, It, ha scritto un tweet con parole di entusiasmo e di grande elogio per questa serie:“È difficile credere di poter vedere qualcosa di meglio quest’anno. Angosciante, agghiacciante, terrificante, epico. Incandescenti gli attori Dane Dehaan e Andrea Riseborough”.

Una serie firmata da  Mauricio Katz e Leonardo Fasoli che ha tre sfondi: italiano, messicano e anche americano. Racconta del traffico di droga in un crescendo di tensioni e colpi di scena. Il romanzo scritto da Saviano è uscito nel 2013 e racconta del mondo che gira intorno alla droga e di tutti i soldi dei mercenari. Per Sollima, la serie potrebbe essere finita, ma si pensa alla possibilità di una serie divisa in due stagioni proprio in seguito al grande successo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Non ho visto la serie, ma ho letto il libro ed è agghiacciante. Saviano si documenta e racconta in modo lucido, attento e anche molto scrupoloso tutti i giri intorno alla droga, la cocaina, compreso anche il denaro e il ricavato con varie conseguenze. Che bello quando un prodotto italiano è apprezzato anche all'estero da un maestro del brivido come Stephen King che ha avuto parole di encomio ed entusiastiche per questa serie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!