Iscriviti

Will Smith prova imbarazzo per "Willy il principe di Bel Air"

Will Smith ha dichiarato di vergognarsi nel rivedere il telefilm che lo ha lanciato sugli schermi televisivi, "Willy il principe di Bel Air", e di non pensare assolutamente ad un sequel.

Televisione
Pubblicato il 23 gennaio 2018, alle ore 16:50

Mi piace
14
0
Will Smith prova imbarazzo per "Willy il principe di Bel Air"

Will Smith, durante un’intervista concessa al The Graham Norton Show della BBC, ha disilluso in fans dichiarando che non è assolutamente disposto ad interpretare nuovamente il ruolo di Willy nella famosa sitcom, cult degli anni 90, “Willy il principe di Bel Air” anzi, ammette addirittura di provare vergogna nel vedere alcune puntate della serie tv.

“È stato il mio primissimo ruolo ed ero molto, molto concentrato per far bene, così ho imparato l’intera sceneggiatura e le parti di tutti gli altri. Se guardi i primi quattro o cinque episodi puoi vedere che sto ripetendo a bassa voce anche le battute degli altri. È terribile e non riesco proprio a rivederlo oggi!”.

Qualche mese fa,  si era parlato di un possibile reebot della serie e, anche in questo caso, lo stesso Smith si è detto contrario, anche per questioni anagrafiche: “Ci sono stati colloqui sul fare qualcosa. Penso che sarebbe bello se lo riproponessero. Ma io dovrei assumere il ruolo dello zio Phil, ho quasi 50 anni!”. 

Ritoccare una serie famosa sarebbe stato sicuramente un affronto alla memoria dei tanti fans. soprattutto quelli che lo seguono da anni e che lo hanno visto crescere ottenendo anche ruoli importanti come in “Independence Day” e nei tre film di “Men in Black”, come attore protagonista.

Will ha anche ricevuto due nomination agli Oscar come migliore attore per l’interpretazione di Muhammad Alì nel film “Alì” del 2001 e per il ruolo da protagonista nel film “La ricerca della felicità” del 2006 ma non solo, è anche rapper e produttore cinematografico e dal 2011 assieme alla moglie Jada Pinketts azionista dei Philadelphia 76ers, una squadra che partecipa al campionato NBA

Sappiamo essere impegnato anche sul fronte del sociale, dove con l’associazione Will and Jada Foundation,  raccoglie fondi per aiutare i figli delle persone meno abbienti ad avere accesso all’istruzione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Ormai, diventato un attore troppo famoso, sarebbe un po' strano rivederlo nel ruolo di un ragazzino che va a vivere con gli zii. Giustamente, come ha ben detto lui, forse la parte che gli starebbe meglio addosso è proprio quella dello zio, ma non sarebbe la stessa cosa. Anche gli altri attori dovrebbero essere cambiati e la comicità di allora non avrebbe lo stesso valore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!