Iscriviti

Vieni da me, Povia choc: "Sono un gay mancato". Scatta la lite con Caterina Balivo

Intervistato nella trasmissione "Vieni da me" su Rai 1, il cantante Povia entra nuovamente nell'occhio del ciclone a causa di alcune sue dichiarazioni.

Televisione
Pubblicato il 6 maggio 2020, alle ore 19:23

Mi piace
5
0
Vieni da me, Povia choc: "Sono un gay mancato". Scatta la lite con Caterina Balivo

Giuseppe Povia si ritrova nuovamente al centro dell’attenzione. Il cantante, nella giornata del 6 maggio, è stato intervistato dalla conduttrice Caterina Balivo nel programma televisivo “Vieni da me“, il talk show di Rai 1 che va in onda dal 10 settembre 2018.

L’artista, in queste settimane, è stato molto criticato sul web per aver cambiato totalmente il testo ed il significato della canzone “Bella Ciao” nel giorno della festa della Liberazione. In questa intervista probabilmente riesce addirittura a peggiorare la situazione, poiché durante la chiacchierata con Caterina Balivo fa capire che le pulizie di casa e l’omosessualità vanno di pari passo.

Le parole di Povia

Il cantante, in collegamento dal proprio appartamento, ha dichiarato: “Amo le pulizie, io sono fissato con questo. Sono un gay mancato”. Caterina Balivo, incredula per le dichiarazioni appena ascoltate, lo rimprovera immediatamente: “Hai detto un’altra cretinata delle tue, Povia!”.

Povia ha rivelato di aver fatto solamente una frase innocente, ma Caterina Balivo non accetta queste scuse: “Questa battuta non fa ridere nessuno, fa solo arrabbiare. Cioè, se tu lo dici a tua figlia, tua figlia si arrabbia perché dice: papà ma dove vivi?”.

La risposta e le critiche sui social

Povia nelle sue storie di Instagram ha lanciato l’hashtag “#sonoungaymancato”, dove con la sua “ironia” cerca di sdrammatizare le sue dichiarazioni con una canzone. Ma come ci si poteva immaginare il popolo del web si è subito scatenato, e sono tantissime le critiche piovute nei suoi confronti.

Per esempio, una delle prime a rispondere su Twitter è l’ex politica Vladimir Luxuria: “Povia ha detto che si sente un “gay mancato” perché amava fare le pulizie di casa: un uomo non smette di essere tale se collabora in casa e non è dedito solo alla clava. Un’idea del maschio cavernicolo tipico di chi è un “cervello mancato e poco aggiornato”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Povia, che probabilmente non fa più una canzone di successo da quasi dieci anni, riesce ad attirare l'attenzione solamente attirando su di se le polemiche. E su questo può ritenersi un campione, poiché non è facile farsi criticare per ogni cosa che fa. Ma purtroppo, per un cantante, non è un motivo di vanto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!