Iscriviti

Vieni da me, Luca Cordero di Montezemolo su Edwige Fenech: “È stata la donna più importante della mia vita”

Ospite del programma “Vieni da me”, Luca Cordero di Montezemolo ha parlato della sua storia d’amore con Edwige Fenech, una donna che lui reputa straordinaria, ma che in ragione della loro relazione, fu costantemente accusata di essere una raccomandata.

Televisione
Pubblicato il 18 dicembre 2019, alle ore 14:01

Mi piace
12
0
Vieni da me, Luca Cordero di Montezemolo su Edwige Fenech: “È stata la donna più importante della mia vita”

Invitato come ospite della trasmissione Vieni da me, Luca Cordero di Montezemolo ha avuto modo di raccontare alcuni aneddoti della sua storia d’amore con Edwige Fenech. Durata ben 17 anni, tutt’oggi ha lasciato un ricordo molto positivo nei ricordi del 72enne dirigente nonché ex presidente della Ferrari. 

Da lui giudicata una donna straordinaria, al solo parlarne si commuove. “È stata la donna più importante della mia vita”, ha esordito ricordando la diva della commedia sexy all’italiana degli anni Settanta. “Lei è stata una bellissima persona, sia fuori che dentro” ha ricordato parlando della conduttrice televisiva che lo scorso anno ha festeggiato 70 anni.

Ma dopo aver speso tante belle parole sul suo conto, l’ex presidente di Confindustria ha aggiunto che il loro legame è stato molto chiacchierato, nonché oggetto delle malelingue che facevano di tutto per far passare la sua compagna per una raccomandata.

I detrattori dell’attrice nata in Algeria, non perdevano tempo a sostenere che la sua presenza in televisione fosse la naturale conseguenza della sua relazione con un uomo famoso e potente. Anche quando conduceva Domenica In, i pettegolezzi sul suo conto si sprecavano. I più maligni non si risparmiavano, arrivando a ritenere che avesse smesso di fare l’attrice, solo perché andava a letto con un personaggio di spicco come lui.

Ogni settimana una critica, ogni volta c’era qualcosa che non andava, eppure i suoi programmi facevano ottimi ascolti” ha mestamente ricordato l’ex presidente dell’Alitalia, ricordando che quelle accuse altro non erano che la naturale conseguenza delle gelosie e delle invidie che avevano come obiettivo anche quello di screditare lo stesso Montezemolo. In più di una circostanza, queste voci arrivarono a dare per scontato che un manager che si reputa serio, non avrebbe mai potuto frequentare un’attrice. Il loro amore è però resistito a lungo contro tutte queste malignità, salvo poi naufragare mestamente, lasciando però un ottimo ricordo nella mente dell’imprenditore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Come spesso succede in questi casi, l’invidia diventa una sorta di giustificazione per gettare il fango in faccia alle persone. Chi è famoso o fa parte del mondo dello spettacolo, sarà ormai abituato a questo fenomeno che negli ultimi anni ha trovato terreno fertile anche sul web. Non c’è quindi nulla da fare: queste cose ci sono state, ci sono e continueranno ad esserci anche in futuro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!