Iscriviti

Vieni da Me, Gessica Notaro e il dramma per il suicidio del fratello: "Tavares? Può succedere a tutti"

Ospite di Caterina Balivo a "Vieni da me", Gessica Notaro ha raccontato il momento drammatico vissuto quando il fratello ha deciso di togliersi la vita: ecco le sue parole.

Televisione
Pubblicato il 3 ottobre 2019, alle ore 09:04

Mi piace
6
0
Vieni da Me, Gessica Notaro e il dramma per il suicidio del fratello: "Tavares? Può succedere a tutti"

Gessica Notaro torna in televisione, questa volta nel programma pomeridiano condotto da Caterina Balivo, “Vieni da me“. La sua storia fa ancora parlare, ma oggi quello che risalta di più è la sua immensa forza e continua rinascita. La ragazza ha saputo dimostrare che ci si può rialzare anche quando sembra che tutto intorno ti crolli addosso.

Anche durante l’intervista su Rai 2 dimostra questa sua innata forza, quando racconta il dramma della perdita del fratello, morto suicida appena otto mesi dopo la scomparsa del loro padre. Il racconto della Notato fa commuovere la conduttrice Caterina Balivo, ma Gessica la esorta a non lasciarsi andare alle emozioni: “Non dobbiamo piangere“, quasi come fosse un modo per tenere lontano il dolore e rendere il tutto meno drammatico.

Gessica Notaro, il suicidio del fratello: il drammatico racconto

Mio fratello purtroppo non c’è più. Tutto è successo otto mesi dopo la morte di mio padre. È stata una sua scelta. Ancora non sappiamo perché ha preso questa decisione. Naturalmente mi sono fatta tante domande. Avevo solo vent’anni”, un addio imposto, senza la possibilità di poter fare nulla per evitarlo e ancora oggi Gessica e la sua famiglia si staranno ancora facendo molte domande sul perché di questa tremenda decisione che lascia abbandonati nel dolore tutti quelli costretti a vivere queste orribili situazioni.

Dopo questa fitta la cuore, Gessica è stata di nuovo messa alla prova dalla vita e ha incontrato colui che sarebbe diventato il suo più grande incubo: Edson Tavares. Di lui era innamorata, o così pensava come lei stessa afferma da Caterina Balivo: “Ma ora so che era dipendenza affettiva“, ricorda che il suo aggressore l’aveva isolata dai suoi affetti, facendola piombare in un isolamento emotivo che le ha fatto perdere anche fiducia in se stessa: “I manipolatori ti isolano dagli altri, ti fanno credere di non essere abbastanza. Attaccano le donne forti e indipendenti, perché nutrono complessi interiori”

Non era più lei, ricorda che aveva perso ben 7 chili: “Poi mi ha chiesto di sposarlo, ma io ho pensato che mio padre non avrebbe approvato. Papà avrebbe voluto qualcuno che mi accudisse come aveva fatto lui e sono andata via. Lui non ha accettato il rifiuto e mi ha iniziato a seguire. L’ho denunciato più volte e alla fine mi ha aggredito”, il resto, purtroppo, è storia nota alle cronache.

La Notaro vuole mettere in guardia tutti quelli che si trovano in situazioni complicate e relazioni malate. Può succedere a tutti, rivela la ragazza, e soprattutto alle persone forti: “O in una posizione sociale alta, come una donna in carriera e indipendente che sa badare a se stessa“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - In passato, il destino sembra essersi proprio accanito contro Gessica Notaro. La perdita di un padre e di un fratello sembrano già prezzi alti da pagare ad appena vent'anni, ma non era ancora abbastanza: l'inferno la stava aspettando con le porte aperte. Per fortuna sembra che ora per lei sia ricominciata una nuova vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!